Moana in Oceania e gli altri film della settimana

BBBBUUUUUUUU, LA DYSNEI A CANBIATO IL NOME AL FILM DI MOANA PERKEé AVEVANO PAURA KE I BIMBI TROVAVENO LE FOTO PORNE!!! SKANTALO!!!!1!!!

Dopo questa doverosa introduzione, cominciamo a presentare i film appena usciti nelle sale questa settimana.

OCEANIA, di John Musker, Ron Clements, Don Hall, Chris Williams.
Genere: animazione.

Moana Oceania

La trama in dieci parole: le grandi avventure di Moana e Cicciolina tra i maori

Perché dovreste guardarlo: ma no, stupidini, è un film Disney!
Perché non dovreste guardarlo: l’assenza di Riccardo Schicchi dalla sceneggiatura è un ricordo che mi fa ancora male.

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: sembra meno bellissimo di altri film Disney, me lo guarderò con calma tra qualche mese su Cineblog Sky Disney HD

FLORENCE, di Stephen Frears. Con Meryl Streep, Hugh Grant, Simon Helberg.
Genere: musicarello lirico

Florence

“Meryl Streep è incredibile nella parte del capoluogo toscano!” – Variety

La trama in dieci parole: Florence, che voleva diventare una grande cantante senza saper cantare

Perché dovreste guardarlo: un film garbato, divertente, interpretato ovviamente alla grande e diretto benissimo. Ha ricevuto recensioni anche migliori di quanto mi aspettassi. A giudicare dai trailer visti vi consiglierei di guardarlo in lingua originale…
Perché non dovreste guardarlo: avete appena visto la stessa storia per settimane su X Factor, ora basta!

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: mi piacerebbe guardarlo, ma ho già prenotato il posto per Una Poltrona per Due!

LION – LA STRADA VERSO CASA, di Garth Davis. Con Dev Patel, Rooney Mara, Nicole Kidman
Genere: Adozioni a distanza

Lion
La trama in dieci parole: adottato da australiani, decide di ricercare la vera famiglia indiana

Perché dovreste guardarlo: Dev Patel da Oscar! Nicole Kidman da Oscar!
Perché non dovreste guardarlo: La Bara Volante ha concluso il suo speciale Die Hard e ora dovete proprio riguardare tutti i film della serie.

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: il mio rapporto con l’India si è interrotto bruscamente ai tempi della canzone “Freak” di Samuele Bersani

ESCONO ANCHE:

IL MEDICO DI CAMPAGNA, di Thomas Lilti. Con François Cluzet, Marianne Denicourt, Christophe Odent

Bello, ma se lo guardassi mi sembrerebbe di fare un torto al dottor Lele Martini di Un Medico in Famiglia e al signor Artemio de Il Ragazzo di Campagna

LE STAGIONI DI LOUISE, di Jean-François Laguionie.

Avrebbero potuto essere tranquillamente quattro stagioni, ma li hanno accusati di plagiare la pizza e Vivaldi, così secondo e lo sospenderanno alla fine della prima stagione.

PATERSON, di Jim Jarmusch. Con Adam Driver, Golshifteh Farahani, Kara Hayward.

Ma pensa, Jim Jarmusch fa ancora film! Forte!

Related posts

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 16/09/2019

Rieccoci qui col consueto appuntamento del lunedì col Cumbrugliume, per scoprire tutte le novità più interessanti (e non) che potreste cominciare a guardare questa settimana! Novità succulente Per l'unica novità della settimana nei network tradizionali dovete volare in...

LE NOVITÀ PIÙ INTERESSANTI DELLA SETTIMANA TELEVISIVA – 09/09/2019

LE NOVITÀ PIÙ INTERESSANTI DELLA SETTIMANA TELEVISIVA – 09/09/2019

Novità succulente Questa settimana viva l'Inghilterra! Cominciamo con una nuova serie del network ITV, che ha come protagonista Martin Freeman. Ok, sono molto interessato! A Confession racconta la storia vera dell'omicidio di Sian O'Callaghan, con il protagonista - detective...

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 02/09/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 02/09/2019

Novità succulente A volte il nome giusto conta moltissimo: ecco perché sono stato immediatamente attratto da On Becoming a God in Central Florida, nuova serie su Showtime con Kirsten Dunst. La protagonista è una lavoratrice a salario minimo che progetta nel dettaglio la sua...

2 Comments

  1. marco1946 22 December 2016
    Rispondi

    E’ davvero un pekkato che il film disneiano si kiami OCEANIA e non MOANA; avrei chiuso gli occhi e le orecchie e con la terza mano….

    • michele 22 December 2016
      Rispondi

      Invidio la tua anatomia, una terza mano mi farebbe molto comodo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.