Le migliori serie TV del 2016 – Posizione 20-11

Se il 2016 è stato un ottimo anno per i film, è stato un anno eccezionale per le serie tv. Alcune delle nuove serie uscite si sono rivelate di qualità altissima, con delle sorprese davvero inaspettate arrivate quasi dal nulla come ciliegina sulla torta. Non sono mancate le delusioni, come l’orripilante serie Amazon di Woody Allen o la deludente Vinyl, ma nel complesso i teledipendenti hanno avuto di che gioire. Ecco la prima parte della mia classifica, con alcuni telefilm ottimi a cui è mancato giusto un passo per raggiungere l’eccellenza. Buona lettura!

20- Preacher

Preacher

Divertentissimo, intelligente, scritto davvero bene, ha rivelato alcuni attori da annoverare tra le sorprese dell’anno… e allora perché Preacher ha raggiunto appena il gradino più basso della mia classifica? Il problema è che nella mia testa non riesco proprio a dimenticarmi il materiale di partenza, che è talmente superiore da farmi storcere il naso di fronte a questa storia, così diversa da non essere neanche paragonabile all’originale. Per chi non avesse mai letto il fumetto potrebbe tranquillamente scalare molte posizioni! Io attendo la prossima stagione, dopotutto la prima non è stata che una lunga introduzione… il bello deve ancora venire! Recensione qui.

19- Orange is the New Black (quarta stagione)

OrangeIsTheNewBlack5-02

Ok lo ammetto, questa quarta stagione è stata per me una delusione, ma nella mia recensione sono stato un po’ troppo cattivo. Orange is the New Black è ancora una serie divertente quando vuole divertire, accattivante quando vuole accattivare, commuovente quando vuole commuovere… si può chiedere di più? Si potrebbe chiedere meno Piper, personaggio che sto cominciando ad odiare, ma accontentiamoci…

18- The Girlfriend Experience

The Girlfriend Experience

Grande hype, grande qualità del girato, una profondità notevole, una protagonista brava ed eccitante… The Girlfriend Experience è colpevolmente passata un po’ sotto silenzio, tanto che neanche io ne ho parlato. Forse perché ripensavo ancora a Sasha Grey?

17- Game of Thrones (sesta stagione)

Game of Thrones sesta stagione

Vivo o morto, X

Game of Thrones ha per anni sofferto della sindrome di The Walking Dead, ovvero offriva episodi lunghissimi in cui non succedeva niente. Solo che qui ci sono Tyrion e le donne nude, quindi è sempre stato tutto molto più sopportabile. Con la sesta stagione, superando il materiale dei libri di Martin, gli autori si sono scatenati mostrandoci tutto ed il contrario di tutto, con colpi di scena a ripetizione. Alcuni momenti epici sono stati alternati a passaggi un po’ a vuoto, ma nel complesso… non vedo l’ora che cominci la settima serie!

16- Outsiders

Outsiders

Una delle sorprese dell’anno, e mi dispiace che non se la sia cacata quasi nessuno. Per fortuna questa serie di bifolchi sudici e mistici è stata confermata per una seconda stagione, spero che il suo successo aumenti. Chi ha amato Sons of Anarchy dovrebbe proprio dargli una chance, se non altro perché il sempre bravo Ryan Hurst fa un’altra bella parte… recensione qui!

15- South Park (ventesima stagione)

South Park season 20 migliori serie tv del 2016

Non voglio dilungarmi troppo su una serie come South Park, in quanto arrivata alla ventesima stagione dovreste conoscerla tutti… voglio solo dirvi per l’ennesima volta che negli ultimi anni sta raggiungend apici di qualità e di follia insperati, e che l’istituzione di una trama orizzontale è stata un toccasana che ha permesso lo sviluppo di nuove trame, tragicamente esilaranti. GUARDATELO!

14- Luke Cage

Luke Cage

Dopo aver letto molte critiche alla nuova serie supereroistica di Netflix, mi aspettavo di annoiarmi, e così l’ho lasciata in disparte per troppo tempo. Quando l’ho recuperata ho scoperto una serie affascinante, che deve molto alla blaxploitation ed al cinema di Spike Lee, con più dialoghi di quanto mi sarei aspettato e qualche momento morto, ma anche di una solidità ed un fascino impressionanti. Altro che Jessica Jones!

13- BoJack Horseman (terza stagione)

Bojack Horseman cavalli Netflix

Si, la miglior serie animata attualmente in programmazione ha per protagonista un cavallo. Ed è la dimostrazione che serie che all’inizio non vi convincono del tutto possono crescere fino a conquistarvi. Solo BoJack Horseman può farvi buttare in terra dalle risate ma anche sconvolgervi…

12 Daredevil (seconda stagione)

Daredevil Top Ten serie tv 2015

Si, anche io ho sentito e molto la mancanza di Wilson Fisk, uno dei migliori cattivi mai apparsi in televisione, ma le ancora impressionanti sequenze di azione e l’introduzione di un mito come il Punitore (ok anche Elektra, ma meno) sono servite a colmare almeno in parte il vuoto lasciato. La terza stagione si preannuncia imperdibile, e l’universo televisivo Marvel su Netflix sta diventando sempre più interessante…

11 The OA

theoa

La sorpresona dell’ultima parte dell’anno è questa The OA, che molti hanno adorato senza remore… Non posso dire che non mi sia piaciuta, altrimenti non sarebbe così alta in classifica, ma questa serie di misteri, inspiegabili guarigioni, rapimenti e fantasie continua a puzzarmi di probabile puttanata alla Lost. La paura di rimanere scottato mi fa muovere con i piedi di piombo. Insomma guardatela tutti contenti, ma senza farvi esaltare troppo da misticismi e rivelazioni assortite… 🙂

A dopodomani con le prime dieci posizioni della classifica delle migliori serie tv del 2016!

6 comments to Le migliori serie TV del 2016 – Posizione 20-11

  • Cassidy  says:

    Sto guardando “The OA” in questi giorni, mentre mi piacerebbe avere più tempo per recuperare South Park, la seguivo sempre poi mi sono perso per strada. Cheers!

    • michele  says:

      Recupera assolutamente! Le ultime due stagioni sono sensazionali 🙂

  • Marco “Cannibal Kid” Goi  says:

    The OA super cult dell’anno!
    E BoJack ormai cult di tutti gli anni. 🙂
    Niente male anche The Girlfriend Experience e la sua protagonista.
    Preacher e Luke Cage invece non mi hanno entusiasmato.
    South Park quest’anno così così: alcune trovate geniali, però anche qualche puntata un po’ riempitivo.

    • michele  says:

      Io l’ho trovato superbo, geniale dall’inizio alla fine 🙂

  • Lucius Etruscus  says:

    Solo 19ª posizione per Orange??? Mmmm ma forse intendi solo la quarta stagione?
    Comunque mi mancano un botto di serie: ne nasce una al giorno e non ce la faccio più a stargli appresso 😛

    • michele  says:

      Si, intendevo solo la quarta stagione, che effettivamente mi è piaciuta meno delle altre 🙂

Rispondi