Pirati che tornano, supereroi casinisti e Drew Barrymore zombie – le serie della settimana!

Pirati che tornano, supereroi casinisti e Drew Barrymore zombie – le serie della settimana!

Si, ci sono tutte le cose elencate nelle novità televisive di questa settimana. E anche di più! Per scoprire cosa non avete che da continuare a leggere l’articolo, non siate pigroni…

29 Gennaio

– Black Sails (quarta stagione)

Black Sails

Fire on the water… and smoke in the sky! (no aspetta ho fatto casino)

Network: STARZ (USA)
Genere: pirati
Durata: 60 minuti
Numero episodi: 10

Ok, di che parla? Di pirati alla ricerca del tesoro dell’Urca de Lima… e molto altro!

Perché dovreste seguirlo: A parte che i pirati sono sempre bellissimi, la serie è scritta veramente bene. Ci sono azione, avventura, sangue, sesso, passione, politica, mistero, che cosa volete di più?
Perché non dovreste seguirlo: la terza stagione era più debole dell’ottima seconda.

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: qualche anno fa uscirono praticamente insieme Black Sails e Crossbones, con John Malkovich come protagonista. Avrei scommesso su successo della seconda, invece ho adorato la prima. Stagione da seguire, anche perché è l’ultima!

31 Gennaio

– Switched at Birth (quinta stagione)

Network: Freeform (USA)
Genere: family drama
Durata: 60 minuti
Numero episodi: 10

Ok, di che parla? Di due ragazze separate alla nascita che si trovano a vivere vite molto diverse, prima di scoprire cosa è successo…

Perché dovreste seguirlo: ecco, non lo so. Probabilmente se apprezzate una serie così è perché siete finiti per caso sul mio blog, e allora SCAPPATE FINCHÈ SIETE IN TEMPO!!!
Perché non dovreste seguirlo: perché questa roba è il male.

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: guardatelo voi, poi mi fate sapere.

01 Febbraio

– Madiba

Madiba

Network: BET (USA)
Genere: biografico
Durata: 60 minuti
Numero episodi: 6 (2 ogni sera)

Ok, di che parla? La storia di Nelson Mandela, con Laurence Fishburne come protagonista.

Perché dovreste seguirlo: una delle personalità che hanno segnato lo scorso secolo, interpretato da un ottimo attore.
Perché non dovreste seguirlo: sembra una biografia un po’ media…

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: mi piacerebbe essere convinto, ma non mi convince.

– The 100 (quarta stagione)

The 100

In questo futuro distopico il sapone è scomparso

Network: The CW (USA)
Genere: distopico / sci-fi
Durata: 60 minuti
Numero episodi: 13

Ok, di che parla? Dell’umanità che torna su una Terra che era stata resa inabitabile da una catastrofe nucleare, e scopre che la vita umana sulla Terra non era stata azzerata come credevano… seguiranno conflitti e molto altro.

Perché dovreste seguirlo: quella che sembrava poter essere una banale serie teen sci-fi si è evoluta puntata dopo puntata, inserendo tematiche complesse e rivelando attori molto superiori alla media del canale in cui va in onda.
Perché non dovreste seguirlo: qualche ingenuità resta, in alcune occasioni certe svolte di trama appaiono forzate, così come qualche momento pseudo-mistico stona un po’.

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: uno dei miei guilty pleasure preferiti. Sempre meno guilty.

– The Expanse (seconda stagione)

The Expanse

Network: SyFy (USA)
Genere: fantascienza
Durata: 60 minuti
Numero episodi: 13

Ok, di che parla? Di un futuro in cui l’umanità si è espansa in tutto il sistema solare, ma tra un pianeta e l’altro sorgono conflitti, e qualcuno si ribella…

Perché dovreste seguirlo: da più parti è stata descritta come la miglior serie fantascientifica degli ultimi anni, con una ricostruzione cruda e credibile di un futuro
Perché non dovreste seguirlo: vidi solo la prima puntata della prima stagione, e non mi acchiappò per nulla…

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: che dite, provo a ricominciare?

02 Febbraio

– Powerless

Powerless

Network: NBC (USA)
Genere: sitcom supereroistica
Durata: 30 minuti
Numero episodi: 12

Ok, di che parla? Di una società di proprietà di Bruce Wayne che si occupa di sicurezza per semplici umani coinvolti in un mondo di supereroi.

Perché dovreste seguirlo: una sitcom ambientata nell’universo DC Comics? Con Vanessa Hudgens? Potrebbero aver trovato il modo di farmi cominciare una sitcom nuova!
Perché non dovreste seguirlo: le recensioni debolucce mi hanno subito smontato l’entusiasmo

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: penso che la eviterò, salvo che non piaccia davvero molto a qualche fidato blogger che seguo

– Superior Donuts

Superior Donuts

Network: CBS (USA)
Genere: sitcom
Durata: 30 minuti
Numero episodi: ?

Ok, di che parla? Una sitcom ambientata in un piccolo negozio di ciambelle.

Perché dovreste seguirlo: quando vedo le ciambelle io sbavo come Homer.
Perché non dovreste seguirlo: quando vedo sitcom cambio canale.

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: scadente. Passo.

– Training Day

Training Day

Network: CBS (USA)
Genere: crime / thriller
Durata: 60 minuti
Numero episodi: ?

Ok, di che parla? Il seguito di Training Day, film del 2001 di Antoine Fuqua.

Perché dovreste seguirlo: il film non era niente male, e Fuqua è coinvolto nella produzione.
Perché non dovreste seguirlo: ma perché sembra sempre la solita roba?

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: mai visti voti così bassi per una serie tv su Imbd… vorrà dire qualcosa?

03 Febbraio

– Santa Clarita Diet

Santa Clarita Diet

La mia cuocimela al sangue, grazie!

Network: Netflix (online)
Genere: sitcom / zombie
Durata: 30 minuti
Numero episodi: 10

Ok, di che parla? Di una coppia di agenti immobiliari californiani… ricchi e felici, finché lei (Drew Barrymore) non si trasforma in uno zombie affamato di carne umana!

Perché dovreste seguirlo: ci sono gli zombie. E qualche persona con gusti simili ai miei mi ha detto di averla adorata.
Perché non dovreste seguirlo: ho visto la prima parte della prima puntata e mi è sembrata penosa.

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: proverò a dargli una nuova chance, forse è colpa mia che sono stanco, ma proprio mi sembrava terribile…

logo

Related posts

Kebabbari vs Alieni!

Kebabbari vs Alieni!

Alvaro è uno studente universitario. O almeno, tecnicamente potrebbe definirsi tale, ma la verità è che il suo libretto universitario giace pressochè intonso dentro un cassetto, chissà poi quale. Nella grande città ci sono troppe distrazioni per pensare allo studio. Troppe feste, troppe...

Luca

Luca

Visto che la narrazione popolare vuole che questo 2021 sia l'anno delle rivincite popolari in campo internazionale per l'Italia, aggiungiamo alla lista delle rivincite più comuni (Maneskin all'Eurofestival, nazionale di calcio agli europei, medaglie d'oro alle olimpiadi... tutte cose...

Nuova sezione video sul sito

Nuova sezione video sul sito

Forse avrete notato l'aggiunta in alto della nuova sezione "Spaghetti weird", che raccoglie i video del mio nuovo canale Youtube di cui vi ho parlato nell'ultimo articolo. Spero che così siano più facilmente raggiungibili. Nel video nuovo vi parlo di Mattanza, di Jack Sensolini e Luca...

4 Comments

  1. Cassidy 6 February 2017
    Rispondi

    Sempre bello quando ricomincia “Black Sails” 😀
    Adesso che Mandela è stato sdoganato al cinema, tutti gli attori di colore sono chiamati ad interpretarlo, si rischia la sovraesposizione. Il seguito di Training Day?? Dopo la serie tv su “Arma Letale” direi anche no grazie. Cheers

    • michele 6 February 2017
      Rispondi

      Tra Black Sails e Outsiders ci sarà tanto materiale per le prossime settimane 🙂

  2. Pietro 6 February 2017
    Rispondi

    Ricomincia Black Sails? notizia meravigliosa 😉

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.