serie della settimana

Se cercate una nuova serie da guardare, questa settimana non avrete che l’imbarazzo della scelta. Che vi interessino comedy, drama, storie alternative o medical drama bulgari… si, ho detto anche medical drama bulgari, cosa c’è di strano? Guardate un po’ la lunga lista delle novità televisive, poi mi direte!

19 Febbraio

– SS-GB

SS-GB

Nazisti… odio questa gente

Network: BBC One (UK)
Genere: storia alternativa
Durata: 60 minuti
Numero episodi: 5

Ok, di che parla? Di un 1941 in cui la Germania nazista, dopo aver vinto la Battaglia d’Inghilterra, ha occupato militarmente il Regno Unito

Perché dovreste seguirlo: lo spunto narrativo è sicuramente interessante, è tratto da un romanzo di successo e ha un cast notevole (Kate Bosworth, Sam Riley, James Cosmo…)
Perché non dovreste seguirlo: la serie è stata accolta in maniera tiepida. La critica maggiore che è stata fatta è sull’audio ed i dialoghi poco comprensibili…

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: che dire? La guarderò sottotitolata 🙂

– The Good Fight

The Good Fight

Network: CBS (USA)
Genere: legal drama
Durata: 60 minuti
Numero episodi: 10

Ok, di che parla? Il seguito di The Good Wife, ambientato un anno dopo il finale della serie

Perché dovreste seguirlo: se ne parla molto bene…
Perché non dovreste seguirlo: …peccato che non abbia mai visto The Good Wife.

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: dovrei farlo? Consigliatemi voi.

– Big Little Lies

Big Little Lies

Dite quel che volete, la Kidman è sempre la più gnocca

Network: HBO (USA)
Genere: dark comedy
Durata: 60 minuti
Numero episodi: 7

Ok, di che parla? Di tre amiche e madri le cui vite vengono sconvolte da un omicidio misterioso avvenuto nella scuola delle loro figlie durante una riunione di genitori…

Perché dovreste seguirlo: nel cast ci sono attorucoli come Nicole Kidman, Reese Whitherspoon, Shailene Woodley, Zoe Kravitz, Laura Dern, Alexander Skarsgård… Il regista, Jean-Marc Valleè, è quello di Dallas Buyers Club, Demolition e Wild, e… insomma, avevo proprio voglia di guardarmi una bella serie HBO!
Perché non dovreste seguirlo: troppi galli in un solo pollaio? La serie era molto attesa, ma la prima puntata non ha avuto l’accoglienza entusiasta che mi aspettavo.

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: da provare assolutamente. Sono solo sette puntate che si preannunciano molto divertenti.

– Billions (seconda stagione)

Billions

Network: Showtime (USA)
Genere: drama
Durata: 60 minuti
Numero episodi: 12

Ok, di che parla? Di storie di riccastri che fanno soldi non sempre in maniera legale – con Paul Giamatti, Damian Lewis e Malin Akerman

Perché dovreste seguirlo: vale sempre la pena di guardare qualsiasi cosa con Malin Akerman. E si, va bene, anche Giamatti e Lewis sono bravi. Ma soprattutto la Akerman. Inoltre Pietro dice che è una bella serie, dovremmo credergli, no? 😉
Perché non dovreste seguirlo: mi da l’idea di essere una di quelle serie dove non troverò neanche un personaggio per cui fare il tifo. A parte Malin Akerman, ovviamente.

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: ci rifletto…

– Crashing

Crashing

Network: HBO (USA)
Genere: comedy
Durata: 30 minuti
Numero episodi: 8

Ok, di che parla? Di un comico lasciato dalla moglie.

Perché dovreste seguirlo: certe serie basate su stand up comedy funzionano se funziona il comico protagonista. Pete Holmes è piuttosto quotato…
Perché non dovreste seguirlo: onestamente… no.

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: non mi attira affatto.

20 Febbraio

– Stolen Life (terza stagione)

Stolen Life

Comunque meglio de Un Medico in Famiglia

Network: Nova TV (BUL)
Genere: medical drama
Durata: 60 minuti
Numero episodi: 10

Ok, di che parla? Boh!

Perché dovreste seguirlo: non lo so gente, ma mi piaceva segnalare un medical drama bulgaro. Guardatelo, dai, è una sfida!
Perché non dovreste seguirlo: non mi dite che non capite il bulgaro…

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: fate un po’ voi!

– Kaboul Kitchen (terza stagione)

Kaboul Kitchen

Beh, in Afghanistan non si mangerà certo peggio che in Francia…

Network: Canal + (Fra)
Genere: comedy
Durata: 30 minuti
Numero episodi: 11

Ok, di che parla? Di un ristorante francese a Kabul, in Afghanistan

Perché dovreste seguirlo: se vi siete innamorati del medical drama bulgaro, andrete fuori di testa per la sitcom francese. Il francese lo conoscete, no?
Perché non dovreste seguirlo: ecco, io odio la Francia.

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: no.

– Bellevue

Bellevue

Network: CBC (CAN)
Genere: mystery / drama
Durata: 60 minuti
Numero episodi: 8

Ok, di che parla? Di Anna Paquin che indaga sulla scomparsa di un giovane transgender, mentre il suo passato torna a galla.

Perché dovreste seguirlo: Anna Paquin mostrava le tette in True Blood!
Perché non dovreste seguirlo: qui niente tette, credo. E la serie sembra molto, molto, molto blanda.

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: credo non entri neanche nella top ten delle serie più interessanti di questa settimana. Poi magari piace, eh!

– Bates Motel (quinta stagione)

Bates Motel season 5

Signorina? Non mi sembra molto in forma..

Network: A&E (USA)
Genere: horror / drama
Durata: 60 minuti
Numero episodi: 10

Ok, di che parla? Il prequel di Psycho!

Perché dovreste seguirlo: ultima stagione di una serie apprezzata soprattutto per le ottime interpretazioni degli attori.
Perché non dovreste seguirlo: …io però non l’ho mai guardata. Scusate.

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: se avete visto le prime quattro…

21 Febbraio

– The Breaks

The Breaks

Network: VH1 (USA)
Genere: musical drama
Durata: 60 minuti
Numero episodi: ?

Ok, di che parla? Della scena hip-hop degli anni 90

Perché dovreste seguirlo: tratta da un film televisivo di buon successo, la prima puntata è stata bene accolta e sembra intrigante.
Perché non dovreste seguirlo: rock > hip-hop.

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: io voglio una serie antologica sulla storia dei grand gruppi dell’hard rock/heavy metal, altro che! Ma se siete interessati al genere dovrebbe essere una buona scelta.

– The Detour (seconda stagione)

The Detour

Network: TBS (USA)
Genere: sitcom
Durata: 30 minuti
Numero episodi: 10

Ok, di che parla? Di un viaggio di una famiglia durante il quale succede un po’ di tutto.

Perché dovreste seguirlo: una sitcom di cui si parla bene, con la seconda serie valutata anche meglio della prima.
Perché non dovreste seguirlo: quasi nulla può convincermi a guardare una nuova sitcom.

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: quindi…

23 Febbraio

– Sun Records

Sun Records

Network: CMT (USA)
Genere: musical / drama
Durata: 40 minuti
Numero episodi: 8

Ok, di che parla? Una serie ispirata al musical Million Dollar Quartet, sulle registrazioni del 1956 di gente come Elvis Presley, Johnny Cash, Carl Perkins e Jerry Lee Lewis

Perché dovreste seguirlo: un bel pezzo di storia della musica, e la regia di uno esperto come Roland Joffe
Perché non dovreste seguirlo: tanti nomi minori per una serie che non sembra puntare troppo in alto…

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: pare trascurabile.

– The Blacklist: Redemption

The Blacklist: Redemption

Network: NBC (USA)
Genere: crime / drama
Durata: 60 minuti
Numero episodi: 8

Ok, di che parla? Spinoff di The Blacklist su un gruppo di mercenari che cercano un agente CIA scomparso. Credo.

Perché dovreste seguirlo: produzione di buon livello tratta da una serie di buon livello
Perché non dovreste seguirlo:…niente di trascendentale.

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: buon cast, buoni nomi dietro la produzione, ma una serie che sembra piuttosto “normale”.

24 Febbraio

– Stan Lee’s Lucky Man (seconda stagione)

Stan Lee's Lucky Man

Network: Sky 1 (UK)
Genere: supereroico
Durata: 60 minuti
Numero episodi: 10

Ok, di che parla? Di un supereroe capace di controllare la fortuna!

Perché dovreste seguirlo: il primo supereroe creato da Stan Lee appositamente per la tv. Dovrebbe essere una garanzia…
Perché non dovreste seguirlo: quando uscì lo scorso anno pensavo che la serie avrebbe fatto un gran rumore, e invece…

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: stranamente poco interessante. Dove sono finiti tutti i nerd?

Related posts

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 16/09/2019

Rieccoci qui col consueto appuntamento del lunedì col Cumbrugliume, per scoprire tutte le novità più interessanti (e non) che potreste cominciare a guardare questa settimana! Novità succulente Per l'unica novità della settimana nei network tradizionali dovete volare in...

LE NOVITÀ PIÙ INTERESSANTI DELLA SETTIMANA TELEVISIVA – 09/09/2019

LE NOVITÀ PIÙ INTERESSANTI DELLA SETTIMANA TELEVISIVA – 09/09/2019

Novità succulente Questa settimana viva l'Inghilterra! Cominciamo con una nuova serie del network ITV, che ha come protagonista Martin Freeman. Ok, sono molto interessato! A Confession racconta la storia vera dell'omicidio di Sian O'Callaghan, con il protagonista - detective...

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 02/09/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 02/09/2019

Novità succulente A volte il nome giusto conta moltissimo: ecco perché sono stato immediatamente attratto da On Becoming a God in Central Florida, nuova serie su Showtime con Kirsten Dunst. La protagonista è una lavoratrice a salario minimo che progetta nel dettaglio la sua...

2 Comments

  1. Pietro 27 February 2017
    Rispondi

    Sì, è certo che dovete credermi, ne vale davvero la pena 😉

  2. Cassidy 27 February 2017
    Rispondi

    Stranamente mi sono perso il super eroe di Stan Lee, dovrò recuperare!! Cheers

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.