Venerdì Gnocca #144: Demi Rose

Venerdì Gnocca #144: Demi Rose

Uno dei nuovi mestieri di cui non ho parlato nel mio racconto Una Repubblica Fondata sul Lavoro è la “stella di Instagram”. Questo perché semplicemente ancora oggi non riesco a capacitarmi di come sia possibile che un lavoro del genere esista. Eppure non sono così antico, insomma… riesco persino ad accettare gli youtubers! Ma la stella di Instagram… boh. Non ci riesco. Eppure ho letto definire così il lavoro della gnocca del giorno, ovvero la giovane e prosperosa Demi Rose.

Stella di Instagram e modella, per la precisione. La differenza è probabilmente che una modella guadagna con gli scatti che le fanno altri, fotografi professionisti, mentre la stella di Instagram guadagna con gli scatti che si fa da sola davanti allo specchio. Onore a lei, quindi. E onore soprattutto alle sue tetteculo!

Un altro modo in cui l’ho vista definire è “high end hooker”, ma in questo caso farò finta di non sapere l’inglese per non prestare gioco a queste illazioni sulla santa donna che mi onoro di ospitare nel Venerdì Gnocca di questa settimana…

DEMI ROSE

Demi Rose

“Cara Demi Rose, mi raccomando, sbrigati, o farai tardi alla serata alla quale sei stata invitata! Mettiti la prima cosa che trovi nell’armadio e muoviti!”
“Oh merda, era oggi? Ok!”

…trenta minuti dopo…

“Ma Demi, cosa ti sei messa? Ti sembra un vestito appropriato?”
“Non lo so. Era la prima cosa che ho trovato nell’armadio…”

(notare la faccia del fotografo nell’angolo in alto a destra)

Demi Rose

Qui Demi si esibisce nel sobrio outfit “mi sono scordata le mutande ma per fortuna la cernierona copre la patonza”. Come dite, volete vederlo anche da dietro? Ma certo!

Dai, questo è sobrio

Via con il resto delle foto, e non scordatevi di consigliarmi nuove gnocche per i prossimi appuntamenti!

Demi Rose

logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Kebabbari vs Alieni!

Kebabbari vs Alieni!

Alvaro è uno studente universitario. O almeno, tecnicamente potrebbe definirsi tale, ma la verità è che il suo libretto universitario giace pressochè intonso dentro un cassetto, chissà poi quale. Nella grande città ci sono troppe distrazioni per pensare allo studio. Troppe feste, troppe...

8 Comments

  1. Cassidy 24 March 2017
    Rispondi

    Credo che la traduzione esatta di “high end hooker” sia “Alta e fine uncinatrice”.
    Se lavora all’uncinetto non so, alta sarebbe da valutare, ma fine, sicuramente si, in ogni caso avercene, avercene anche due o tre per volta 😉 Cheers

    • michele 24 March 2017
      Rispondi

      Traduzione elegante e convincente! Molto bravo!

  2. Pietro 24 March 2017
    Rispondi

    Come direbbe Colin McRae “io adoro le curve” 😀
    p.s. ti ho nominato in un tag, ciao

  3. marco1946 24 March 2017
    Rispondi

    Sono andato su Sport People per vedere qualche foto più… ecco, ci siamo capiti.
    Si poteva scegliere tra uno slide show con scorrimento automatico e con scorrimento manuale; ho scelto quello manuale

    • michele 24 March 2017
      Rispondi

      D’altra parte è importante allenare la manualità

  4. thorpiero 29 March 2017
    Rispondi

    come nuova gnocca consiglierei Rose Bertram

    • michele 29 March 2017
      Rispondi

      Grazie del consiglio, vado subito a… ehm… informarmi su di lei!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.