Cinque film da guardare al cinema questa settimana: 08/06/2017

Era ovvio che il momento sarebbe arrivato, e infatti eccolo qua. Questa settimana non riesco proprio a scegliere cinque film da consigliarvi al cinema, perché proprio non ho voglia di nominare film inutili che nessuno vedrà nelle sale. Come facciamo? Intanto partiamo con le poche certezze…

2- SIERANEVADA, di Cristi Puiu. Con Mimi Branescu, Judith State, Bogdan Dumitrache.
Genere: drammatico

Sieranevada

Ok, di che parla? Una famiglia rumena si riunisce per commemorare la morte del patriarca, e nell’occasione si scoprono tutte le divisioni dei componenti…

Perché dovreste guardarlo? Perché ho letto solo ottime recensioni. Pare proprio un bel film.

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: un bel film che difficilmente guarderò.

1- LA MUMMIA, di Alex Kurtzman. Con Tom Cruise, Sofia Boutella, Annabelle Wallis.
Genere: bendato

La Mummia

Vieni tra le mie braccia, Tom!

Ok, di che parla? Tom Cruise prova a riportare in auge il mito della Mummia, con un reboot a tutta azione!

Perché dovreste guardarlo? Perché pare una cazzatona divertente, e perché sennò tutto il ciclo de Il Zinefilo sarebbe stato sprecato 😉

Il (pre) giudizio del Cumbrugliume: da guardare. Magari con calma e senza aspettative particolari.

…solo due? E adesso come facciamo? Dobbiamo per forza arrivare a cinque! E allora che ne pensate di provare a vedere cosa c’è di nuovo su Netflix? Ad esempio…

3- THE WALK, di Robert Zemeckis, è stato reso disponibile da pochi giorni. Non è un capolavoro, ma Zemeckis sa sempre inserire nei suoi film almeno qualche scena da manuale del cinema, e anche questo non fa eccezione. È la storia di Philippe Petit, che nel 1974 camminò su un filo teso tra le due Torri Gemelle di New York. Una storia bella, anche perché nessuno potrà ripetere la sua impresa.

The Walk Zemeckis

4- LA RAGAZZA CHE SAPEVA TROPPO, di Colm McCarthy, è un altro titolo che mi intriga molto e che ancora non sono riuscito a vedere. È la trasposizione cinematografica di The Girl with all the Gifts, che gli italiani hanno tradotto un po’ a casaccio, ha un gran bel cast (Glenn Close e Gemma Arterton) e sembra una buona risposta a chi chiedeva qualcosa di nuovo a un genere che ormai sembra aver detto tutto e il contrario di tutto come quello zombesco.

The Girl With All The Gifts

5- JIRO E L’ARTE DEL SUSHI, di David Gelb, è un documentario del 2011 su un maestro del sushi, ma anch’esso è apparso su Netflix solo pochi giorni fa. Se volete capire la differenza tra gli all-you-can-eat da 12.90€ che frequentiamo di solito e il vero sushi, dovreste proprio guardarlo. Meglio se a stomaco pieno.

Jiro e l'arte del sushi

…e insomma, spero siate contenti anche così. Se avrò qualche feedback potrei anche parlarvi più nel dettaglio delle novità che appaiono settimanalmente su Netflix, fatemi sapere!

Related posts

Il classificone dei personaggi del Trono di Spade dopo la seconda puntata dell’ottava stagione

Il classificone dei personaggi del Trono di Spade dopo la seconda puntata dell'ottava stagione

Avete già visto la seconda puntata dell'ottava stagione del Trono di Spade? Io ho appena concluso la visione, e mi sono reso conto di aver vissuto una sorta di deja-vu. Sono tornato indietro di circa tre anni, a quando gli episodi di Game of Thrones si succedevano monotoni, nell'attesa di...

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 21/04/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 21/04/2019

Buona Pasqua! Nell'uovo del Cumbrugliume, tante serie tv. Siete contenti? Novità succulente Solitamente snobbo e schifo le sitcom, ma devo dare atto alla BBC di averci almeno provato con Ghosts, su un gruppo di fantasmi che infesta una casa che sta per essere trasformata...

Quella sottile differenza tra satira, trolling e bullismo

Quella sottile differenza tra satira, trolling e bullismo

Visto che Juventus e Napoli mi interessano meno di zero, la storia più importante di questi giorni è sicuramente la fama che ha improvvisamente colpito la social media manager (o quantomeno la persona incaricata di occuparsi di facebook) dell'INPS, che assediata da miliardi di proteste...

3 Comments

  1. Cassidy 8 June 2017
    Rispondi

    Arrivato anche il week end del mio mummificato amico Tommaso Missile, bah non mi aspetto granchè.
    Piuttosto vediamo se finalmente riuscirò a recuperare il film di Zemeckis e soprattutto “The Girl with all the Gifts” che è nella mia lista di cose da vedere da troppo tempo! Cheers

    • michele 8 June 2017
      Rispondi

      Io mi sa che me lo guardo in settimana, poi ne riparliamo 🙂

  2. Pietro Sabatelli 8 June 2017
    Rispondi

    The Walk già visto, come può essere che ritorni? Degli altri invece potrei mai perdermi La Mummia? no, comunque anche La ragazza che sapeva troppo è alquanto interessante 😉

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.