Future Man – viaggi nel tempo da ridere

A leggere i nomi coinvolti nella produzione di Future Man viene da esclamare un grosso WOW! La produzione è della premiata coppia Seth Rogen e Evan Goldberg (Superbad, This is the End, The Interview…), la sceneggiatura di Kyle Hunter e Ariel Shaffir (Sausage Party) insieme a Howard Overman (Misfits)… insomma, ci dovrebbe essere di che divertirsi! E invece la nuova serie di Hulu (ancora inedita in Italia) è passata assolutamente sotto silenzio.

Future Man

Chissà perché. Eppure anche l’argomento trattato è decisamente di moda. Viaggi nel tempo, ma in un’ottica nostalgica e citazionista di tutto il classicume dagli anni 80 a oggi: Giochi Stellari, Terminator, Ritorno al Futuro e chi più ne ha più ne metta. Il protagonista è Josh Futterman, un giovane inserviente (interpretato da Josh Hutcherson, ovvero il Peeta di Hunger Games) che lavora in un grande centro dove si studia un rimedio contro l’herpes. La sua vita è decisamente povera di soddisfazioni, pulire i cessi non è il massimo e la cosa che gli riesce meglio è giocare ai videogiochi. Soprattutto a Biotic Wars, un videogame che sembra impossibile da finire e al quale si sta dedicando da due anni. Quando una illuminazione gli fa capire come superare il livello finale, Josh scopre però che non è solo un gioco… proprio come in Giochi Stellari, si tratta infatti di una sorta di addestramento per scoprire l’identità del Future Man, l’unico uomo che sarà in grado di salvare il futuro! La lotta contro l’herpes ha infatti debellato tutte le malattie, ma una situazione che poteva sembrare idilliaca ha dato vita a un regime distopico che distingue tra cittadini di serie A e altri di serie Z… quelli che rifiutano le cure. Ora, non si capisce il perché di questo rifiuto (un affronto a Big Pharma?), fatto sta che da questo futuro arrivano due soldati, unica speranza di cambiare il corso degli eventi.

Future Man

I due soldati sono Tiger e Wolfe, ovvero Eliza Coupe (Casual, Quantico) e Derek Wilson (Preacher), e sono assolutamente la coppia più divertente dell’anno. La comicità è quella rozza e spesso volgare dei creatori della serie, ma i due ci mettono una dose massiccia di convinzione e spingono ogni situazione all’estremo. L’impatto dei due duri uomini d’armi, abituati a uccidere per sopravvivere e a mangiare ratti, con la nostra epoca e gli anni precedenti ai quali arrivano, produce degli effetti esilaranti, e la cosa più positiva è che questi non si fermano all’effetto sorpresa delle prime puntate: anzi! È proprio andando avanti che Future Man migliora sempre di più. Wolfe, in particolare, ha un’evoluzione insospettabile, improbabile ma allo stesso tempo quasi credibile, quando scopre di avere una passione per la cucina. La cosa da vita a delle gag che mi hanno fatto sbellicare.

Future Man

Future Man non è la solita sitcom inutile, ma offre una attenzione ai dettagli non comune. Vedere i cambiamenti piccoli e grandi, nella società e nei personaggi, dovuti agli interventi temporali del trio, è già di per sè un guilty pleasure. In particolare a subire l’impatto delle loro azioni sono i due soci della società dove Josh lavora, il geniale dottor Elias Kronish (Keith David, una lunghissima carriera con piccole parti in capolavori come Essi Vivono e Platoon… e Black Panther nei Fantastici 4 del 1994) e lo scostante dottor Stu Camillo (Haley Joel Osment… lui sapete chi è, non è vero?).

Dirvi di più sarebbe un delitto, visto che il piacere sta proprio nello scoprire l’evoluzione della trama… Quindi chiudo piuttosto velocemente. Future Man è la serie comedy che più di ogni altra quest’anno mi ha divertito. Non è perfetta, è piuttosto volgare e a volte sceglie la strada più semplice. Ma se avete un umorismo come il mio la adorerete. Provatela, se non altro come omaggio a Glenne Headly, che nella serie interpretava la madre di Josh ed è purtroppo deceduta a metà delle riprese.. Negli anni ’80 questa giovane attrice sembrava molto lanciata, con film come Due Figli Di… o Dick Tracy, ma poi non è andata oltre qualche convincente performance televisiva. Era brava, e ci mancherà!

Future Man

Voto: *** 1/2

Related posts

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 10/06/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 10/06/2019

La rubrica si sposta (spero definitivamente) al lunedì. Negli ultimi giorni non sono mancate novità interessanti, giunte a movimentare un periodo assai sonnacchioso: eccole qua! Novità succulente Qualcuno lo potrebbe definire un dono, altri una maledizione... Cassie sa...

L’Italia che scrive – i consigli di giugno 2019

L'Italia che scrive - i consigli di giugno 2019

Da bravo (si fa per dire) autore dilettante di genere sto cercando sempre più di dare il buon esempio leggendo più storie possibile di autori italiani, sia autopubblicati che in uscita per case editrici. Rimarreste sorpresi se scopriste quanto talento e quante buone idee nascono ogni mese...

Dieci ottimi motivi (più uno) per andare al cinema a Giugno 2019

Dieci ottimi motivi (più uno) per andare al cinema a Giugno 2019

L'estate si avvicina finalmente, ma la voglia di andare al cinema non diminuisce di certo. Anche perché c'è l'aria condizionata, non dimenticatevelo! Eccovi quindi, se proprio ne avete bisogno, dieci ottimi motivi (più uno) per frequentare le sale anche nel mese di Giugno! +1 - Per...

5 Comments

  1. fperale 27 December 2017
    Rispondi

    Questo pare proprio divertente! Segnato!

  2. Cassidy 27 December 2017
    Rispondi

    Anche io me lo segno, sembra una cosa che fa al caso mio 😉 Cheers

    • michele 27 December 2017
      Rispondi

      Da guardare nei ritagli di tempo è uno spasso!

  3. Marco “Cannibal Kid” Goi 28 December 2017
    Rispondi

    Ancora mi mancano gli ultimi episodi, però per adesso sta esaltando abbastanza anche me. Una piacevole sorpresa, tanto per cambiare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.