Dieci serie tv (più una) uscite ad Aprile che proprio non dovreste perdervi

Dieci serie tv (più una) uscite ad Aprile che proprio non dovreste perdervi

Diciamo la verità: finora questo 2018 non è stato un anno memorabile per la tv. Dopo i capolavori del 2017 ci si aspettava molto di più, e invece nei primi mesi non abbiamo avuto nessuna novità che ci abbia fatto davvero drizzare le antenne. Ma ad Aprile le cose potrebbero cambiare: le novità succulente non sono mancate, e ho fatto fatica a scegliere solo dieci serie (più una) da consigliarvi. Cominciamo?

Fuori classifica: AGGRETSUKO

Aggretsuko

Una carinissima panda rossa (non la macchina: l’animale!) che sfoga le frustrazioni di una vita in ufficio andando ogni sera a cantare death metal al karaoke. Io non… Ok, devo guardarla assolutamente. Aggretsuko non mi deludere, ho lasciato fuori dalla classifica la nuova serie di Holly e Benji solo per te!

In originale e in Italia: su Netflix

10 – THE EXPANSE – Terza stagione

The Expanse

Aprile è stato un buon mese per gli amanti della fantascienza. Sono usciti anche l’interessante (e un po’ vintage) Lost in Space, su Netflix, e il più attuale The Crossing, su dei rifugiati provenienti dal futuro (in originale su ABC, da noi su Amazon Prime Video), ma la ambita posizione #10 se la guadagna The Expanse, probabilmente la più amata produzione SyFy, capace di portare intelligentemente sullo schermo una ambiziosa serie di romanzi.

In originale: su SyFy
In italia: su Netflix

09 – SIGNAL

Signal

Ho dolorosamente dovuto escludere dalla classifica la nuova serie di Holly e Benji, ma un po’ di Giappone doveva rimanese… ecco quindi Signal, procedurale dal taglio fantascientifico che parla di un detective del 2000 che tramite un misterioso walkie talkie riesce a comunicare con un profiler del 2015. La serie è il remake dell’originale coreano, uno dei maggiori successi di pubblico e di critica del paese, molto apprezzato anche all’estero. Una curiosità, chissà mai che arrivi anche dalle nostre parti, visto che Amazon Prime e Netflix cominciano a proporre anche molti telefilm dal paese del Sol Levante.

In originale: in Giappone su Fuji TV
In Italia: nessuna notizia

08 – LEGION – seconda stagione

Legion

La prima stagione di Legion è stata un imperfetto ma affascinante viaggio nel labirinto pop della mente, un serial supereroistico come non se ne erano mai visti. Un bel successo. Ho come la sensazione che la seconda stagione non si rivelerà altrettanto sorprendente… ma nel dubbio, eccola all’ottavo posto!

In originale: su FX
In Italia: su Fox

07 – KISS ME FIRST

Kiss Me First

Una piccola scommessa. Questa serie in sei episodi prodotta da Channel 4 è tratta da un romanzo di Lottie Moggach, e parla di una ragazza di 17 anni appassionata di un gioco online che scopre che una amica virtuale è implicata in dei giri loschi e ha dei segreti oscuri, e finisce per sostituirsi a lei quando scompare. Il mio senso di ragno mi dice che potrebbe essere una erede di una serie che ho amato solo io come Born to Kill. Vedremo!

In originale: nel Regno Unito su Channel 4
In Italia: i diritti internazionali sono di Netflix

06 – GENIUS – PICASSO

Genius Picasso

Il genio per eccellenza era Albert Einstein, ma con Pablo Picasso National Geographic ha trovato un degno successore per la sua serie antologica. Antonio Banderas come protagonista garantisce anche un notevole star power… e per il prossimo anno è stata confermata Mary Shelley!

In originale e in Italia: su National Geographic Channel (da noi dal 10 Maggio)

05 – 3%

3%

La prima stagione ci ha insegnato che anche il Brasile può proporre serie di grande livello internazionale. 3% è una distopia ambiziosa con personaggi che sanno conquistare, e si propone quest’anno di superare il formato delle prove da superare che in qualche modo lo accostava a Battle Royale o The Hunger GAmes… ok, va superato lo scoglio della lingua portoghese, ma qualsiasi cosa è meglio dell’orrendo doppiaggio inglese di Netflix!

In originale e in Italia: su Netflix

04 – KILLING EVE

Killing Eve

Questa è la novità più intrigante secondo me, e anche se nessuno in giro ne parla ha un tondissimo 100% su Rotten Tomatoes. Parla di un’agente dell’MI5 sulle tracce di un’assassina psicopatica che comincia ad ossessionare la sua vita. Girata in mezza Europa (anche in Toscana), è una produzione ambiziosa già rinnovata per una seconda stagione. Le due attrici protagoniste (Sandra Oh e Jodie Comer) meritano la vostra attenzione…

In originale: su BBC America
In Italia: nessuna notizia, ma spesso le serie BBC America vanno su Netflix

03 – THE 100 – Quinta stagione

The 100

Oh io ve lo ripeto ogni anno. The 100 è nata come una delle tante serie teen del CW Network, e in qualche modo ha cominciato a proporci una roba politicamente complessa, piena di personaggi ricchi di sfaccettature, capace di parlare di omosessualità e nazionalismo, sacrificio e orgoglio, senza reticenze né censure. Se tutti coloro che sbavano senza ritegno per il Trono di Spade provassero a seguire anche questa…

In originale: sul CW Network
In Italia: su Premium Action

02 – WESTWORLD – seconda stagione

Westworld

Westworld non è una serie perfetta. Anzi, è piena di difetti. Ma è riuscita a trovare il modo di far parlare di sé ogni settimana, e in un momento come questo in cui il pubblico pare ormai abituarsi al binge watching. Non ricordo in tempi recenti un’altra serie che sia riuscita a farmi pensare tra un episodio e l’altro a quanto era successo e a cosa poteva voler dire per il futuro di questo mondo. Per me è un grande pregio.

In originale: su HBO
In Italia: su Sky Atlantic

01 – THE HANDMAID’S TALE – stagione due

The Handmaid's Tale

Come si supera Westworld? Con la seconda stagione della miglior serie dello scorso anno. O quantomeno la più importante: The Handmaid’s Tale.

In originale: su Hulu
In Italia: su Tim Vision

logo

Related posts

Luca

Luca

Visto che la narrazione popolare vuole che questo 2021 sia l'anno delle rivincite popolari in campo internazionale per l'Italia, aggiungiamo alla lista delle rivincite più comuni (Maneskin all'Eurofestival, nazionale di calcio agli europei, medaglie d'oro alle olimpiadi... tutte cose...

Nuova sezione video sul sito

Nuova sezione video sul sito

Forse avrete notato l'aggiunta in alto della nuova sezione "Spaghetti weird", che raccoglie i video del mio nuovo canale Youtube di cui vi ho parlato nell'ultimo articolo. Spero che così siano più facilmente raggiungibili. Nel video nuovo vi parlo di Mattanza, di Jack Sensolini e Luca...

Spaghetti Weird

Spaghetti Weird

Un'altra delle novità delle ultime settimane è lo sbarco del vostro affezionatissimo su Youtube. Saltuariamente avevo pubblicato qualche video anche in passato, ma ora l'intenzione sarebbe di farne un appuntamento semi-regolare, almeno un paio di volte al mese. Ecco quindi SPAGHETTI...

11 Comments

  1. Cassidy 30 April 2018
    Rispondi

    Westworld e The Handmaid’s Tale sono i titoli del mese, ma mi ispira anche Piccaso e da quando ho letto la trama di Aggretsuko ho pensato: Mia! 😉 Cheers

    • michele 30 April 2018
      Rispondi

      Aggretsuko va visto per forza! Poi sono episodi brevissimi… come si può perderlo?

  2. fperale 30 April 2018
    Rispondi

    Io avevo seguito The 100 quando la davano su Italia 1, e non mi dispiaceva..a parte quel po’ di teen drama ma poi sfociava però in tutt’altro.. peccato che mi sono perso fra le ennemila stagioni 😀 Sarei curioso di vedere Genius su Picasso..a si ho dato un’occhiata anche alla prima di Holly & Benji, ancora piu’ assurda di quella originale (il giavellotto!!!)

    • rikynova83 30 April 2018
      Rispondi

      Terribbbile la scena di Benji che respinge di piede il giavellotto 😀

    • michele 30 April 2018
      Rispondi

      The 100 è una serie in crescita continua, fai uno sforzo e ripesca le nuove stagioni! Ora voglio assolutamente guardare Holly e Benji, mannaggia a te 😀

  3. Pietro Sabatelli 30 April 2018
    Rispondi

    Da Legion, Westworld e The Handmaid’s Tale mi aspetto davvero tanto, e spero si confermino eccezionali come nelle prime 😉
    Degli altri conosco solo The 100, solo che non ho ancora cominciato a vederlo e chissà quando lo farò, e Genius, ma Picasso non mi ispira granché.

    • michele 30 April 2018
      Rispondi

      Dai, diamo una chance a Banderas senza gallina 😉

  4. rikynova83 30 April 2018
    Rispondi

    Aggr ecc. ecc. è una serie alla Bojack? La tua segnalazione fuori classifica è quella che più ha attirato la mia attenzione! TI perdono per la non citazione di Holly e Benji!

    • michele 30 April 2018
      Rispondi

      Beh l’ho citato senza citarlo 😉 Aggretsuko è… boh, devo prima guardarlo per farmi una idea 😀

  5. mikimoz 30 April 2018
    Rispondi

    Mi interessa molto Killing Eve.
    Signal è particolare, perché per una volta il futuro non sarà “assurdo”, ma vero. Perché il 2015 è già successo, quindi non devono inventarsi niente. Io ne farei pure una versione italiana! XD

    Moz-

    • michele 30 April 2018
      Rispondi

      Se non sbaglio l’originale coreano era proprio del 2015 🙂

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.