Venerdì Gnocca #194: Jenny Watwood

 

L’Italia e Milano in particolare sono da sempre polo di attrazione per supermodelle, e chissà se Daniele, che mi ha proposto la gnocca di questa settimana, l’ha vista prendere un caffé in un bar della sua città prima di pensare “ehi, sarebbe perfetta per il Cumbrugliume!”

JENNY WATWOOD

Jenny Watwood

Questa splendida modella è infatti nata a Phoenix, in Arizona, più o meno 27 anni fa, ma vive a Milano ormai da molti anni… quando non è impegnata a girare mezzo mondo per lavoro. In Italia si è integrata bene, tanto che pare che spesso la si veda allo stadio di San Siro a tifare Inter. Nessuno è perfetto!

Jenny Watwood

In Italia si è già parlato di lei soprattutto per un motivo: è stata la Madre Natura nella prima puntata dell’edizione 2016 di Ciao Darwin, con Paolo Bonolis, che pare l’abbia scelta personalmente…

Jenny Watwood

Qui sopra la vediamo mentre passa l’esame a pieni voti.

Jenny Watwood

Recentemente però la nostra Jenny ha passato esami ben più importanti, visto che è stata la protagonista di uno dei consueti splendidi articoli di Playboy che mi piace tanto citare in questa rubrica… Che dite, rubiamo qualche altra foto?

Related posts

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 22/02/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 22/02/2019

Spero abbiate digerito il mega-articolone dello scorso venerdì, perché il Cumbrugliume comincia a riprendere il regolare ritmo delle pubblicazioni, e anche questa settimana è uscita davvero tantissima roba interessante che non potevo non segnalarvi! Novità succulente Vi manca un...

The Man who killed Hitler and then the Bigfoot

The Man who killed Hitler and then the Bigfoot

Quando un appassionato di film brutti e stranezze come me scopre un titolo come "The Man who killed Hitler and then the Bigfoot" l'unica reazione possibile è fermarsi per qualche istante, annuire con ammirazione e andare a cercare un pescoso torrente (è sempre più difficile!) dove fare...

Pendragar: Questione di gusti – di Pippo Abrami

Pendragar: Questione di gusti - di Pippo Abrami

Glimmerio è un nano. Può vedere al buio, percepire i metalli e apprezzarne il sapore. Purtroppo Glimmerio è stato allevato dagli umani e per questo nessuno lo considera all'altezza. In senso letterale. Quando scopre una truffa ai danni della sua famiglia dovrà lottare contro tutto e...

7 Comments

  1. Cassidy 18 May 2018
    Rispondi

    L’Inter dovrebbe metterti tra i suoi sponsor principali, con un singolo post hai già fatto registrare un boom di abbonamenti allo stadio 😉 Cheers

    • michele 18 May 2018
      Rispondi

      Sono pronto a sacrificarmi sull’altare del dio denaro, anche se a me il calcio fa cacare 😀

  2. fperale 18 May 2018
    Rispondi

    Mi fai perdere un po’ di diottrie alle 10 di mattina 😀

    • michele 18 May 2018
      Rispondi

      Tanto vedo che gli occhiali ci sono già 😀

  3. Pietro Sabatelli 18 May 2018
    Rispondi

    Madre de dios, anzi, madre de natura che gnocca, e fa niente se interista 😀

    • michele 18 May 2018
      Rispondi

      A certi difettucci si può passare sopra 😉

  4. Riccardo Giannini 19 May 2018
    Rispondi

    Ammazza! La foto su quella strana sedia tuona

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.