Storie di romanticismo, creature orribili e mostri giganti anche in cartaceo!

Lo so che avete aspettato a comprare il mio Storie di romanticismo, creature orribili e MOSTRI GIGANTI perché volevate stringere della carta tra le mani, antichi romanticoni che non siete altro. Sarete quindi felici di sapere che finalmente è possibile farlo… Pagando 9.99€, si intende!

Il cartaceo è già disponibile sia sul sito di Streetlib che su Amazon. Dovrebbe essere la versione corretta in entrambi i negozi, ma per sicurezza se volete comprarlo da Amazon vi consiglio di aspettare qualche giorno, visto che ho avuto un piccolo problema con la copertina.

Se poi abitate ad Arezzo o giù di lì, il metodo migliore per avere il libro è chiederlo a me. Mandatemi una email a info@cumbrugliume.it e sarò lieto di consegnare il libro con dedica scritta con calligrafia incomprensibile direttamente nelle vostre case. Che aspettate?

Related posts

Hold the Dark

Hold the Dark

  Quando leggo "Netflix Original Movie" di solito mi preparo al peggio, ma devo ammettere quantomeno che la piattaforma di streaming più potente del globo ultimamente sta reclutando dei nomi interessanti per la propria scuderia di registi. Da questo punto di vista Ottobre è un mese...

Le novità più interessanti della settimana televisiva

Le novità più interessanti della settimana televisiva

Come promesso, la rubrica sulle novità televisive diventa settimanale. È stata un'altra settimana ricchissima di novità e ritorni, molti dei quali davvero succulenti... vogliamo iniziare? A volte ritornano Cosa è successo a Arrow? È finito in galera? Personalmente non ne ho la...

Chaveyo – di Luigi Iapichino e Moreno Pavanello

Chaveyo - di Luigi Iapichino e Moreno Pavanello

I kachina sono gli spiriti della tradizione della tribù indiana degli Hopi. Sono come delle rappresentazioni dei fenomeni naturali e non, possono simboleggiare il sole, le stelle, la pioggia, il cielo, ma anche un antenato degno di reverenza, un sentimento, un luogo. Come gli dei...

13 Comments

  1. Emanuele 12 days ago
    Rispondi

    Ho il regalo per Natale! Quello da parte della zia antipatica che non fa mai giocattoli 😝 quindi sarà abbinato a PS4, VR e un qualche Lego 😁
    Però voglio la dedica. Quindi o cerco di venire ad Arezzo, o aspetto che un giorno che devi recarti alla Posta per altro ci aggiungi anche questo o lo prendo e poi quando ci sarà occasione di incontrarci porterò dietro la mia copia e me la farai di persona (opzione preferita).

    • Cumbrugliume 12 days ago
      Rispondi

      Mandami l’indirizzo in privato che provvedo io 😉

  2. Arcangelo 12 days ago
    Rispondi

    Ottimo! Se non posso trovarti in libreria mi accontento di Amazon!

    • Cumbrugliume 12 days ago
      Rispondi

      Per la libreria la vedo dura, ma confermo che anche su Amazon ora c’è la versione corretta 😀

      • Arcangelo 11 days ago
        Rispondi

        Metto in lista!

  3. mikimoz 12 days ago
    Rispondi

    Me ne hanno parlato bene, dunque bravo.
    Appena posso lo prendo 😉

    Moz-

    • Cumbrugliume 12 days ago
      Rispondi

      Scommetto che è stato Riccardo 😂 comunque vale anche per te come per Emanuele… Se mi contatti in privato provvedo!

  4. Cassidy 12 days ago
    Rispondi

    Comunque io volevo leggerlo già prima, ora non ho più scuse! Cheers

    • Cumbrugliume 12 days ago
      Rispondi

      ❤️

  5. Riccardo Giannini 12 days ago
    Rispondi

    Io posso dirvi che è assolutamente da leggere! Il racconto delle cose brutte è qualcosa di meraviglioso, è geniale l’idea, la realizzazione e il finale. Ma non solo, ci sono diversi racconti che ti fanno “soffrire” con i protagonisti (“La caccia” mi ha fatto venire un magoooone). Sono racconti che trasudano passione e competenza sul genere.

    E c’è la citazione splendida del pisellocottero!

    • Cumbrugliume 12 days ago
      Rispondi

      L’ho assunto come promoter, lo confesso

  6. Nick Parisi 10 days ago
    Rispondi

    Mandami le info che, se ti va, te lo segnalo volentieri su Nocturnia.Sempre e solo se la cosa ti faccia piacere, è ovvio. 😉
    Ciao!

Rispondi