Dieci ottimi motivi (più uno) per andare al cinema a Marzo 2019

Un mese di pausa (causa trasloco) non vi avrà fatto dimenticare della rubrica più utile che ci sia, spero! Dopo la sbornia degli Oscar, anche questo mese escono nelle sale italiane diversi film molto molto interessanti. Eccovi quindi dieci motivi per andare al cinema… anche a Marzo 2019!

1- Perché non vi siete ancora arresi e continuate a credere in Tim Burton

Se fosse successo qualche anno fa saremmo tutti in attesa davanti alle sale già da ora. Uno dei classici Disney per eccellenza, Dumbo (dal 28 Marzo), trasposto in un mix di CGI e live action e diretto da un maestro della fiaba per adulti (e non solo) come Tim Burton. Il problema è che da Big Fish a oggi il nostro amico Tim ne ha azzeccate pochine, anche se continua ad avere i suoi imperterriti fan. Qui ritrova Michael Keaton dopo molti anni e per la prima volta dirige Colin Farrell e Eva Green. Ma tutti gli occhi saranno puntati sull’elefantino, ovviamente…

2- Per conoscere la storia di un’icona femminista

Ruth Bader Ginsburg era una delle nove donne accettate nel corso di legge di Harvard nel 1956, ma nonostante il suo talento l’America non sembrava ancora pronta per una donna di successo. Ci volle una denuncia per discriminazione di genere che fece epoca per cominciare a cambiare le cose… Felicity Jones, Kathy Bates ed Armie Hammer, per una storia che ha molto da insegnare anche 60 e passa anni dopo. Una Giusta Causa sarà nei cinema dal 28 Marzo.

3- Per rivedere al cinema fantascienza ad alto budget che non è un sequel né un remake

Sono ormai tantissimi anni che si parla di Captive State, ma anche se ormai l’hype iniziale sembra un po’ scemato non ho ancora perso le speranze… A Marzo (per la precisione dal 28) pare che sarà finalmente la volta buona! Vera Farmiga, Machine Gun Kelly e John Goodman in una storia ambientata nel futuro per riflettere sullo stato di polizia, le minacce alle libertà civili e sul ruolo del dissenso all’interno di una società autoritaria. Mi ricorda qualcosa.

4- Perché a un horror al cinema non si dice mai di no…

…figuriamoci a tre horror! Escape Room (dal 14 Marzo) sembra una versione di Saw per ragazzetti ma l’idea di vedere bellimbusti televisivi alle prese con intricati enigmi un po’ mi attrae; The Prodigy (dal 28 Marzo) è l’ennesimo esponente della categoria bimbi indemoniati; infine il più intrigante è lo scandinavo Border – Creature di Confine (dal 21 Marzo), dello svedese di origini iraniane Ali Abbasi e tratto da un romanzo di John Ajvide Lindqvist, già autore del bellissimo Lasciami Entrare. Siamo dalle parti della fiaba gotica alla Del Toro, chissà se con la stessa ispirazione…

5- Per rivedere un personaggio che ho sempre adorato

Mannaggia Obelix, sei sempre il solito…

Da bambino non sapevo dire di no ad Asterix. Avrò visto tutti i film decine di volte, imparato a memoria ogni dialogo, consumato le vhs… Non sarà la stessa cosa, ma mi fa piacere rivedere uno dei suoi film (Asterix e il Segreto della Pozione Magica) nelle sale italiane, dal 7 Marzo.

6- Per rivedere all’opera un maestro

PETERLOO

Non si parla abbastanza di Mike Leigh, regista inglese già Palma d’Oro per Segreti e Bugie e Leone d’Oro per Il Segreto di Vera Drake. A Marzo niente segreti, ma la storia della battaglia tra cavalleria inglese e popolo in rivolta a MAnchester, il 16 Agosto 1819, in Peterloo (dal 21 Marzo). Sempre dalla parte degli ultimi.

7- Per scoprire la via europea al thriller

Chi l’ha detto che il thriller è genere esclusivamente americano, o al massimo anglosassone? A Marzo escono nelle sale due titoli diversi ma entrambi molto apprezzati nelle rispettive patrie: il franco-belga Fratelli Nemici (dal 28 Marzo) prova la strada del classico polar con due uomini cresciuti insieme ma ora su fronti opposti; il danese Il Colpevole (dal 7 Marzo) è un thriller telefonico ambientato in pochissime location ristrette che riesce comunque a raccontare una storia tesa ed avvincente. Tre candidature agli European Movie Awards.

8- Per accontentare gli amanti degli anime giapponesi

Arriva al cinema uno degli shonen di maggior successo degli ultimi anni. My Hero Academia The Movie (23 Marzo) farà la gioia dei lettori del manga. Io sono troppo vecchio ed alzo le mani!

9- Per vedere un regista che rifà se stesso

Nel 2013 il cileno Sebastian Lelio aveva stupito con il suo Gloria, storia di una cinquantenne capace di riprendersi e volare quando sembra dover affondare Orso d’Argento a Berlino. Solo sei anni dopo ecco il remake americano Gloria Bell, dallo stesso autore, con i bravissimi Julianne Moore e John Turturro. Non so se ce n’era bisogno, ma l’operazione è interessante per chi ha apprezzato finora il suo cinema di gran successo nei festival di mezzo mondo.

10- Per mandare un dito medio a troll maschilisti e fascisti

Non so se sarà il miglior film Marvel o uno dei peggiori, ma Captain Marvel (dal 6 Marzo) e la sua splendida protagonista Brie Larson non si meritano sicuramente la campagna d’odio promossa contro di loro.

+1… Per rivedere un capolavoro

Torna al cinema lunedì 4 Marzo quello che è forse IL capolavoro di Francois Truffaut, uno dei maestri del cinema mondiale: Jules e Jim. Se siete appassionati di cinema dovreste averlo già visto, ma in caso contrario…

Related posts

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 19/05/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 19/05/2019

È una mia sensazione o ultimamente sta uscendo poco di interessante in tv? Forse gli ultimi mesi mi hanno abituato male... Novità succulente Dite la verità, vi manca un buon procedurale. La Sony ci prova con uno spinoff dei film Bad Boys che incidentalmente è anche la...

Il classificone dei personaggi del Trono di Spade dopo la quinta puntata dell’ottava stagione

Il classificone dei personaggi del Trono di Spade dopo la quinta puntata dell'ottava stagione

Com'era il motto dei Targaryen? Fire and blood, eh? Mmhh... Oh già quasi dimenticavo MENZIONE D'ONORE: Qyburn 10- Harry Strickland (NEW ENTRY) E questo chi è?, chiederete giustamente. È il capitano della Compagnia Dorata, 20000 uomini pagati da Cersei uno...

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 12/05/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 12/05/2019

Novità succulente Gli appassionati di romanzi storici conosceranno sicuramente il nome di Philippa Gregory, autrice di tantissimi mallopponi di successo anche in Italia grazie alle edizioni Sperling & Kupfer. Da due di essi, Caterina la prima moglie e La Maledizione del Re...

8 Comments

  1. Cassidy 1 March 2019
    Rispondi

    Incredibile che per rivedere due a cui ho voluto così bene come coppia artistica, come Burton e Keaton, abbia dovuto aspettare così tanto, e per un remake di cui non sento il bisogno, speriamo bene.
    Tendenze di questi anni: Film da cui si parla da anni ed anni, che finalmente diventano una realtà (Captive State), i fan – che sono i peggiori nemici della saga che amano – che per una scemenza scatenano un pandemonio ridicolo su Internet (Capitan Marvel), sul serio Brie Larson in tuta aderente e voi vi incazzate? Avete dei seri problemi ragazzi 😉 Il finale con il mio francese preferito poi è la ciliegina sulla torta, mi erano mancati i tuoi post fiume sul mese in arrivo. Cheers!

  2. fperale 1 March 2019
    Rispondi

    Captain Marvel il primo giorno d’uscita, serve aggiungere altro? 😀 Per il resto non saprei, vedremo cosa ci ispira di più..

    • Cobra Verde 1 March 2019
      Rispondi

      Anch’io lo vedrò all’uscita, ma se poi è brutto il dito medio lo alzerò contro la Larson e Kevin Feige XD

  3. Riccardo Giannini 1 March 2019
    Rispondi

    My hero academia farà la felicità del nostro collega di geek league Kiral :D.
    Sono molto curioso e anche un po’ impaurito per Dumbo 😀 (Che già non era un film Disney tra i miei preferiti, anzi..)

  4. Nick Parisi 1 March 2019
    Rispondi

    A parte l’Asterix in 3D che sinceramente mi sembra proprio una bestemmia tutte le altre mi sembrano davvero delle ottime ragioni.

  5. mikimoz 1 March 2019
    Rispondi

    La scelta di MHA è particolare, specie perché l’opera non ha ancora goduto del passaggio in chiaro su itagliauno! vedremo.
    Border mi interessa, specie se l’opera da cui è tratto è quella che citi.
    Gli altri poco e niente, Burton mi pare bollito (e Dumbo mai amato troppo, quindi figurati…)

    Moz-

    • Conte Gracula 3 March 2019
      Rispondi

      Ormai ben poco di animato (fuori dai soliti Simpson & co.) finisce su Italia 1 prima delle tre di notte: gli anime tendono a piazzarli su Italia 2.

  6. Pietro Sabatelli 3 March 2019
    Rispondi

    Un po’ di tutto insomma, e chi più chi meno alquanto interessanti 😉

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.