Le novità più interessanti della settimana televisiva – 17/03/2019

L’articolone riassuntivo di tutte le novità televisive della settimana è di nuovo pronto per voi! Buona lettura!

Novità Succulente

È una settimana avara di novità, ma l’unico esordio della settimana ha quantomeno le carte in regole per risultare molto intrigante… fin dal titolo. Now Apocalypse è una commedia scritta e diretta da Gregg Araki, su un gruppo di amici alla ricerca di amore, sesso e fama… con qualche risvolto psichedelico e complottista. Il nome di Araki è garanzia di controversie e integrità artistica, e il network Starz (che la mette in onda dal 10 Marzo) appare forse l’unico in grado di garantirgli la libertà necessaria. Chissà se lo vedremo mai da noi.

A volte ritornano

La novità televisiva più attesa di questa settimana (almeno per me) è probabilmente questo ritorno: sono passati due anni ma finalmente la seconda stagione di American Gods è ripartita su Starz il 10 Marzo, ed è giunta anche da noi in Italia su Prime Video. Se non la conoscete, posso solo consigliarvi di recuperare la prima serie e il meraviglioso romanzo da cui è tratta. Non ve ne pentirete.

Altri ritorni della settimana sono la seconda stagione del dramedy inglese Bounty Hunters (su Sky One) e la terza di The Good Fight, lo spinoff di The Good Wife prodotto dalla CBS per il loro servizio streaming All Access.

Animo! Animo!

L’altra serie di cui si fa un gran parlare in questi giorni è l’antologia animata di Netflix Love, Death & Robots. Atmosfere distopica, violenza, sesso, stili di animazione diversissimi tra loro… c’è tanto da apprezzare, e qualcuno l’ha già paragonata a Black Mirror. Un po’ esagerato, secondo me, ma anche io ho divorato quasi tutti gli episodi. Quindi.. facciamo che ne riparleremo a breve?

Netflix / Prime Video / Hulu…

Rimaniamo su Netflix per l’esordio (il 15 Marzo) di Turn Up Charlie, con un Idris Elba (anche creatore della serie e produttore esecutivo) che si divide tra la carriera da dj e quella meno gratificante (forse) da baby sitter per la figlia dell’amica Sara (Piper Perabo). Sembra… molto brutto. Scusa Idris, ti voglio bene lo stesso.

Hulu risponde a questa boiata con Shrill, tratto dall’omonimo libro di Lindy West. La storia di una donna sovrappeso che vuole cambiare il suo modo di vivere… ma non il suo corpo. Il libro da cui è tratto ha ricevuto ottime recensioni, e viene descritto come esilarante ma anche spunto di intelligenti riflessioni. Sarà così riuscita anche la serie? In Italia probabilmente la vedremo su Prime Video tra qualche mese.

Intanto in Italia…

Skam, versione italiana dell’originale norvegese, arriva alla terza stagione su Tim Vision. Fosse su un altro network probabilmente se ne parlerebbe molto di più…

Related posts

LE NOVITÀ PIÙ INTERESSANTI DELLA SETTIMANA TELEVISIVA – 09/09/2019

LE NOVITÀ PIÙ INTERESSANTI DELLA SETTIMANA TELEVISIVA – 09/09/2019

Novità succulente Questa settimana viva l'Inghilterra! Cominciamo con una nuova serie del network ITV, che ha come protagonista Martin Freeman. Ok, sono molto interessato! A Confession racconta la storia vera dell'omicidio di Sian O'Callaghan, con il protagonista - detective...

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 02/09/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 02/09/2019

Novità succulente A volte il nome giusto conta moltissimo: ecco perché sono stato immediatamente attratto da On Becoming a God in Central Florida, nuova serie su Showtime con Kirsten Dunst. La protagonista è una lavoratrice a salario minimo che progetta nel dettaglio la sua...

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 26/08/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 26/08/2019

Ultimo appuntamento del mese di Agosto con la rubrica, e vediamo un po' cosa ci offrono le televisioni di tutto il mondo questa settimana! Novità succulente La controparte inglese della nostra Sky ci propone una nuova comedy-drama dal nome Brassic, ma questi maledetti non...

4 Comments

  1. fperale 17 March 2019
    Rispondi

    Vorremmo tanto vederci American Gods, tanto abbiamo pure Amazon Prime.. se la consigli anche tu vado tranquillo! Intanto finalmente abbiamo finito la quinta stagione di Luther, col solito ritardo di mesi 😀

  2. Cassidy 18 March 2019
    Rispondi

    Gregg Araki? MIA! 😉 Voglio vedere quella roba sui Robot di Netflix, intanto ho iniziato con gli Dei americani, per andare sul sicuro 😉 Cheers!

  3. Pietro Sabatelli 19 March 2019
    Rispondi

    Wow, a sto giro novità davvero succulente, Now Apocalypse e Love, Death & Robots mi intrigano parecchio, senza contare che American Gods è da tanto che vorrei vedere, ma non ho Amazon Prime..

  4. pirkaf76 20 March 2019
    Rispondi

    Riguardo American Gods aspetto almeno esca qualche altro episodio prima di riprenderla.
    Love, Death & Robots ho visto ancora solo due episodi, carini, ma troppo ermetici per risultare significativi.
    Il secondo comunque mi è piaciuto molto.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.