Le novità più interessanti della settimana televisiva: 07/04/2019

È ancora la prima settimana di Aprile, ma vi prometto che nessuna delle notizie che ricaverete da questo articolo deriva da un pesce. Eccovi tutte le novità e i ritorni televisivi della settimana!

Novità succulente

Esiste già una serie inglese crime con lo stesso nome e un’antologica horror quasi uguale (InTO the Dark) su Hulu, quindi state attenti a non sbagliarvi quando siete a pesca in qualche torrente. In The Dark è la nuova dramedy di The CW, canale che è ormai una garanzia per gli appassionati di un certo tipo di televisione. Una ragazza cieca e con problemi di alcolismo è l’unica (beh, assieme al cane guida) testimone ocul della morte di un amico spacciatore. Visto che la polizia non le crede, decide di indagare da sola…

Vista l’uscita e il successo di Us era proprio il momento ideale per rilanciare (per la terza volta, se non sbaglio) The Twilight Zone, la classica serie televisiva sul mondo del fantastico trasmessa questa volta su CBS All Access, e presentata da Jordan Peele. Ci sono dei bei nomi coinvolti e le reazioni della critica sono state discrete, il difficile sarà rilanciare una serie che ha sempre avuto uno sguardo popolare (nel miglior senso del termine) alla fantascienza senza scimmiottare troppo le ultime tendenze alla Black Mirror.

Concludiamo con una chicca che sento che adorerò (o potrebbe essere una delusione amara). Warrior era un progetto televisivo pensato originariamente nientemeno che da Bruce Lee. I tempi sono cambiati, quindi dubito che nella storia sia rimasto molto più che lo spunto, ma vedremo. La storia è stata scritta dall’eccitantissimo duo Jonathan Tropper (scrittore e creatore del mio amato Banshee) e Justin Lin (quello di Fast & Furious e Star Trek Beyond), quindi vediamo di non scherzare, ok? Un prodigio delle arti marziali cinesi emigra nella San Francisco dell’800 ed entra nella più potente tong di Chinatown… sbavo…

Cose buone dal mondo

Ormai dopo tante settimane dovrei avervi convinti che esistono serie tv interessanti o quantomeno curiose in ogni parte del mondo. Questa rubrica non è completa senza almeno una serie coreana, quindi ecco cominciare My Fellow Citizens, storia di un giovane truffatore che finisce per innamorarsi di una detective. Classico!

Rimaniamo in oriente e spostiamoci in Cina, dove comincia qualcosa che si chiama The Legend of White Snake. Si tratta del nuovo adattamento di una leggenda cinese tra le più note, trasposta più volte sia al cinema che in televisione. Gli appassionati di folklore saranno contenti.

Concludiamo con una breve nota su SKAM, serie giovanile ormai divenuta una sorta di brand con versioni alternative in tutto il mondo. Questa settimana sono cominciate le nuove stagioni in Francia e in Belgio.

A volte ritornano

Ricordate quando ogni nuova serie HBO veniva attesa come potenziale capolavoro che avrebbe rivoluzionato la televisione? L’avvento di Netflix e soci l’ha ormai spodestata, ma ancora qualche cosina interessante viene prodotta… Come Veep, che negli USA ha sempre un gran successo ed ha cominciato la sua settima stagione, o la più recente Barry, che ha riportato sotto i riflettori Henry Winkler e ha fruttato moltissimi premi al suo creatore e protagonista Bill Hader!

Un’altra novità che vi butto lì. CINQUANTASETTESIMA stagione di General Hospital. Vi sfido a guardarle tutte.

Si parlava prima di Jordan Peele, non è un caso che questa settimana sia uscita anche la seconda stagione di un’altra sua recente creatura, ovvero The Last O.G. SI tratta di una commedia su un uomo di colore che esce di prigione dopo quindici anni, e trova il suo quartiere completamente cambiato e la sua ex fidanzata che alleva suo figlio insieme a un bianco. Così decide di cambiar vita. Non mi attrae neanche un po’, ma è un’altra serie molto lodata dalla critica.

Apprezzata allo stesso modo e forse anche di più è Brockmire, altra comedy che arriva (su IFC) alla terza stagione. Concludiamo infine con Cloak & Dagger, che nonostante abbia avuto recensioni discrete e sia disponibile su Prime Video da noi non ho cagato minimamente. Vediamo se le cose cambieranno con la seconda stagione!

Animo! Animo!

La maggior parte delle settimane questo breve paragrafo potrebbe essere accoppiato a quello sotto… comunque… Sono cominciati l’anime di Ultraman e l’ottava stagione di Spirit. Su Netflix, ovviamente. Il primo farà la gioia di qualche appassionato di mia conoscenza.

Netflix / Prime Video / Hulu…

Lo so che attendete tutti la parte dedicata alle novità di Netflix… e allora per rovinarvi la lettura ho deciso di cominciare da Prime Video, dove è uscita la seconda stagione della commedia supereroistica (o quasi) The Tick. Simpatica.

Dalla fredda Svezia arriva invece su Netflix Quicksand, giallo tratto da un romanzo di Malin Persson Giolito, pubblicato in Italia da Salani. Del romanzo (su una studentessa di scuola media a processo per omicidio) si dice molto bene… vedremo la serie!

Concludiamo infine con Tijuana, nuova serie Netflix nata dalla collaborazione con Univision, proprio come El Chapo. Racconta la città messicana, i suoi delitti e la sua corruzione dal punto di vista di un giornalista, e… niente, guardiamola e giudichiamo, ok?

Related posts

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 16/09/2019

Rieccoci qui col consueto appuntamento del lunedì col Cumbrugliume, per scoprire tutte le novità più interessanti (e non) che potreste cominciare a guardare questa settimana! Novità succulente Per l'unica novità della settimana nei network tradizionali dovete volare in...

LE NOVITÀ PIÙ INTERESSANTI DELLA SETTIMANA TELEVISIVA – 09/09/2019

LE NOVITÀ PIÙ INTERESSANTI DELLA SETTIMANA TELEVISIVA – 09/09/2019

Novità succulente Questa settimana viva l'Inghilterra! Cominciamo con una nuova serie del network ITV, che ha come protagonista Martin Freeman. Ok, sono molto interessato! A Confession racconta la storia vera dell'omicidio di Sian O'Callaghan, con il protagonista - detective...

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 02/09/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 02/09/2019

Novità succulente A volte il nome giusto conta moltissimo: ecco perché sono stato immediatamente attratto da On Becoming a God in Central Florida, nuova serie su Showtime con Kirsten Dunst. La protagonista è una lavoratrice a salario minimo che progetta nel dettaglio la sua...

8 Comments

  1. Emanuele 7 April 2019
    Rispondi

    A me General Hospital attira da anni, amando la soap opera, però proprio non si trova in download o streaming, almeno fino a qualche anno fa. Poi mi sono rotto di cercare…

    • michele 13 April 2019
      Rispondi

      Ti ci vedo proprio a fare maratone di telenovelas 😀

  2. Pietro 7 April 2019
    Rispondi

    Insomma…ma il problema è che non credo riuscirò a vedere qualcuna di queste nell’immediato, anzi…

    • michele 13 April 2019
      Rispondi

      Forse non proprio nell’immediato, ma Warrior e Quicksand sono nel mio mirino 🙂

  3. Riccardo Giannini 8 April 2019
    Rispondi

    Sono assolutamente attratto da Ultraman 😀

  4. Orso Chiacchierone 8 April 2019
    Rispondi

    Sto guardando Ultraman che fila via che è una bellezza visti i 20 minuti di ogni puntata.
    Per il resto… mi sa che non vedrò nulla! XD

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.