Le novità più interessanti della settimana televisiva – 14/04/2019

Tutte (ma proprio tutte) (o quasi) le nuove serie ed i ritorni televisivi della settimana, nel consueto articolo domenicale del Cumbrugliume!

Novità succulente

Sapete che le miniserie inglesi mi piacciono sempre molto, giusto? I nostri amici d’oltremanica sanno dare il meglio quando si tratta di storie torbide ed intricate, e quella di The Victim sembra fatta apposta per tirare fuori il meglio (o il peggio) da loro. Ispirata alla tragica vicenda del rapimento ed omicidio del piccolo Jamie Bulger, The Victim prende in esame quello che succede dopo un evento così tragico… Trasmesso dall’8 all’11 Aprile, spero che lo vedremo presto anche da noi.

Sempre sulla BBC, ma sul secondo canale, è cominciata anche la comedy Don’t Forget the Driver, con il sempre bravo Toby Jones come protagonista. Mi interessa comunque più dell’ennesimo legal drama militare che comincia sulla CBS, The Code. Basta con questa roba.

Molto interessante invece il biopic Fosse/Verdon, sulla coppia composta dal coreografo e regista Bob Fosse (interpretato da Sam Rockwell) e dalla attrice e sua seconda moglie Gwen Verdon (Michelle Williams). Con due attori così, gli Emmy sembrano dietro l’angolo… La settimana prossima comincia anche in Italia, su Fox Life.

Cose buone dal mondo

Le serie tv gialle non sono certo un’esclusiva inglese o americana… no, non sto parlando di Montalbano e soci, ma di Tokuso NINE, che in Giappone è appena arrivato alla seconda stagione. Sembra una specie di dieci nove piccoli indiani… L’obbligatoria nuova serie coreana della settimana è invece la commedia romantica Her Private Life, su un curatore di mostre d’arte che si innamora di una idol. Viva l’amore!

Trasferiamoci più vicino, in Norvegia, con una nuova serie investigativa tratta dai romanzi di Jorn Lier Horst, arrivati anche in Italia grazie a Rizzoli. Wisting vede un agente norvegese collaborare con un’agente FBI (interpretato da Carrie-Ann Moss) per catturare un serial killer statunitense trasferitosi nel nord Europa…

A volte ritornano

La settimana scorsa mi sono dimenticato di menzionare la quarta stagione di The Durrells, che pensavo fosse una sitcom E INVECE NO, è una serie dramedy su una famiglia inglese che nel 1935 si trasferisce a Corfù. Un modo come un altro per avere le vacanze pagate per tutto il cast! È tratto da una raccolta di memorie che nel Regno Unito è considerata un classico. In Italia va in onda su La EFFE, come se qualcuno veramente in Italia guardasse La EFFE, andiamo…

Ben più interessante la seconda stagione di Killing Eve (dal 7 Aprile sulla BBC America), soprattutto considerando che la prima stagione è stata una delle mie serie preferite dello scorso anno. Due attrici fantastiche, due personaggi splendidi… posso dire viva le donne? Anche questo è tratto da una serie di romanzi che sarei curioso di leggere, magari in attesa della già confermata terza stagione. In Italia arriverà su TIM Vision.

Rinnovo lo stesso giorno anche per The Chi (su Showtime), su una comunità nera della periferia di Chicago. Interessante e ben recensito, ma davvero mi ero completamente dimenticato della sua esistenza. In Italia va su FOX. Terza stagione per The Bold Type (su Freeform, in Italia su Premium Stories), su un gruppo di giornaliste di un magazine femminile e quarta per la commedia poliromantica canadese You Me Her (da noi su Netflix)

Animo! Animo!

I nostalgici saranno felici del ritorno in animazione di Mr. Magoo (su Universal Kids), vecchietto dalla vista non proprio perfetta che ha ispirato anche uno dei film più brutti (con Leslie Nielsen!) mai visti. Su Netflix invece arriva la sesta stagione di Trolls, e su CITV la quinta di Mr. Bean. Gli appassionati di anime invece gioiranno per il ritorno di One Punch Man con la seconda serie su Tv Tokyo!

Una novità strana ma interessante è la prima serie animata televisiva indiana su Amazon Prime Video: Baahubali: The Lost Legends, una sorta di prequel dei due film Baahubali sempre disponibili sulla piattaforma, e che onestamente ora mi è venuta voglia di guardare!

Netflix / Prime Video / Hulu…

Ero indeciso se inserirlo qui o tra le novità del primo paragrafo, ma a dimostrazione che le piattaforme di streaming on demand stanno aumentando a vista d’occhio… Queens of Mystery ha fatto il suo debutto su Acorn TV, che potremmo definire un po’ una piccolissima Netflix, visto che anche loro hanno cominciato col noleggio di videocassette! Una giovane investigatrice con tre zie scrittrici (gialliste, ovviamente) risolve casi nella piccola Wildemarsh. Tre in sei episodi. Se vi piacciono i gialli classici potreste amarlo.

Anche Netflix prova ad abbracciare l’enorme mercato sudcoreano con il nuovo Persona, breve serie antologica diretta da quattro registi diversi con in comune la protagonista, la (ex?) idol IU.

Dulcis in fundo: tornano gli zombie, e questa volta malgrado si tratti di una specie di prequel di Z-Nation c’è ben poco da ridere… Black Summer parla dell’inizio dell’epidemia, è una storia drammatica, violenta, pericolosa… che i morti viventi possano davvero tornare a far paura?

Related posts

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 10/06/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 10/06/2019

La rubrica si sposta (spero definitivamente) al lunedì. Negli ultimi giorni non sono mancate novità interessanti, giunte a movimentare un periodo assai sonnacchioso: eccole qua! Novità succulente Qualcuno lo potrebbe definire un dono, altri una maledizione... Cassie sa...

L’Italia che scrive – i consigli di giugno 2019

L'Italia che scrive - i consigli di giugno 2019

Da bravo (si fa per dire) autore dilettante di genere sto cercando sempre più di dare il buon esempio leggendo più storie possibile di autori italiani, sia autopubblicati che in uscita per case editrici. Rimarreste sorpresi se scopriste quanto talento e quante buone idee nascono ogni mese...

Dieci ottimi motivi (più uno) per andare al cinema a Giugno 2019

Dieci ottimi motivi (più uno) per andare al cinema a Giugno 2019

L'estate si avvicina finalmente, ma la voglia di andare al cinema non diminuisce di certo. Anche perché c'è l'aria condizionata, non dimenticatevelo! Eccovi quindi, se proprio ne avete bisogno, dieci ottimi motivi (più uno) per frequentare le sale anche nel mese di Giugno! +1 - Per...

4 Comments

  1. Pietro Sabatelli 14 April 2019
    Rispondi

    Ecco, l’ultima mi attira parecchio, chissà come sarà 😉

  2. mikimoz 14 April 2019
    Rispondi

    Bahubali mi sembra tipo il nostrano Sandokan. Ossia arrivato secoli dopo come design rispetto al resto del mondo XD
    Invece voglio vedere proprio The Victim…

    Moz-

  3. fperale 14 April 2019
    Rispondi

    Le miniserie tipo Luther o Sherlock, sono ottime, non sempre uno ha tempo di sorbirsi stagioni da 22 puntate 😀 Comunque stanotte ricomincia GoT, che ci frega del resto!!!

  4. loscalzo1979 14 April 2019
    Rispondi

    Bolliwood sbarca nel mondo dei cartoon?
    Grazie Gesoo <3

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.