Il classificone dei personaggi del Trono di Spade dopo la quinta puntata dell’ottava stagione

Com’era il motto dei Targaryen? Fire and blood, eh? Mmhh…

Oh già quasi dimenticavo

MENZIONE D’ONORE: Qyburn

10- Harry Strickland (NEW ENTRY)

E questo chi è?, chiederete giustamente. È il capitano della Compagnia Dorata, 20000 uomini pagati da Cersei uno sproposito che avrebbero dovuto cambiare le sorti della guerra. Avrebbero dovuto. Sono durati più o meno 30 secondi. Chissà, magari se fosse riuscito a portare gli eleganti sarebbe andata meglio. L’ingresso in classifica se lo merita per l’ottima qualità del marketing. Sapersi vendere è importante!

09- Sandor Clegane (NEW ENTRY)

Finalmente abbiamo avuto modo di vedere una delle scene più attese da otto stagioni: il Cleganebowl! Il Mastino ha portato a termine il proprio destino prima facendo capire ad Arya che era meglio lasciar perdere la vendetta, e poi pensando alla PROPRIA vendetta. Fungere da esempio negativo è servito. Lo scontro è stato notevole, uno dei momenti migliori di un episodio per certi versi raffazzonato ma anche ambizioso. Non poteva finire diversamente. L’unico modo per battere la Montagna era sacrificare tutto quanto.

08- Jon Snow Aegon Targaryen [NON SONO COSI’ SICURO DI VOLER ESSERE UN TARGARYEN] Jon Snow (s.p.: 10)

Non è servito a nulla neanche in questo episodio, ma questa non è una novità. Forse però almeno si è reso conto della compagnia che si è scelto. Vedremo… nel sesto attesissimo episodio, ovviamente!

07- Jaime e Cersei Lannister (s.p.: 9 e 2)

Uniti nella morte, finalmente. La profezia di Maggy la rana è stata ignorata, chissà se nei libri andrà in maniera diversa. La sensazione comunque è che (ahimé) non potevano avere una fine più epica: pezzenti fin dal primo episodio, pezzenti fino all’ultimo.

06- Tyrion Lannister (s.p.: 1)

EBBENE SI’, lo faccio scendere dal podio. In questi ultimi episodi pare essere stato contagiato dal morbo del coglione, lui che sembrava il più lucido (nonostante l’alcol) di tutta Westeros, non ne azzecca più una. Dolorosamente comincia a rendersene conto. Della bastardata a Varys si è probabilmente già pentito un secondo dopo averla fatta, la liberazione di Jaime è un estremo tentativo di rimettere le cose apposto, ma con la consapevolezza nascosta anche a se stesso che non sarebbe servito a niente. Nonostante tutto, sarà centrale nel prossimo episodio. Spero.

05- Arya Stark (s.p.: 3)

In qualche modo è stato il suo episodio. La narrazione alternata della sua fuga dalla distruzione di Approdo del Re mentre il Mastino lottava contro il fratello e Daenerys seminava il terrore è stata commovente. Il momento finale con il cavallo, pur se forse un po’ stucchevole, ci dice molto su quale sarà il suo prossimo obiettivo… Attendo (preparo i popcorn).

04- Varys (s.p.: 7)

Obbligatorio tributo all’unico che ha avuto la lucidità necessaria a fare qualcosa. Non abbastanza, ma qualcosa. (e qualche letterina è partita…)

03- Sir Davos Seaworth (NEW ENTRY)

Sir Davos non ha la minima idea di come si debba affrontare una guerra, non è un combattente e lo ha ammesso anche lui più volte. Eppure continua a trovarsi in mezzo alle più sanguinose battaglie di Westeros e a uscirne indenne. Senza quasi sferrare un colpo, ma almeno indenne. Il cavaliere di Teflon, altro che cipolle!

02- Sansa Stark (s.p.: 4)

Oh, lei l’aveva detto prima di tutti.

01- Daenerys Targaryen (s.p.: MOLTO FUORI CLASSIFICA)

Fire and Blood. Fire and Blood. Anche lei l’aveva detto molto prima di tutti, solo che nessuno l’ha davvero ascoltata bene.

CHI SALIRA’ SUL TRONO? Il pronosticone del Cumbrugliume.

A parte che non sono sicuro che esista ancora un Trono su cui sedersi… Ma lasciamo perdere i dettagli. Arya uccide Daenerys, Jon torna alla barriera da Spettro, Tyrion e Davos vorrebbero una transizione verso la repubblica ma a sud non sono d’accordo. Siamo pronti per lo spinoff!

Related posts

LE NOVITÀ PIÙ INTERESSANTI DELLA SETTIMANA TELEVISIVA – 09/09/2019

LE NOVITÀ PIÙ INTERESSANTI DELLA SETTIMANA TELEVISIVA – 09/09/2019

Novità succulente Questa settimana viva l'Inghilterra! Cominciamo con una nuova serie del network ITV, che ha come protagonista Martin Freeman. Ok, sono molto interessato! A Confession racconta la storia vera dell'omicidio di Sian O'Callaghan, con il protagonista - detective...

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 02/09/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 02/09/2019

Novità succulente A volte il nome giusto conta moltissimo: ecco perché sono stato immediatamente attratto da On Becoming a God in Central Florida, nuova serie su Showtime con Kirsten Dunst. La protagonista è una lavoratrice a salario minimo che progetta nel dettaglio la sua...

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 26/08/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 26/08/2019

Ultimo appuntamento del mese di Agosto con la rubrica, e vediamo un po' cosa ci offrono le televisioni di tutto il mondo questa settimana! Novità succulente La controparte inglese della nostra Sky ci propone una nuova comedy-drama dal nome Brassic, ma questi maledetti non...

2 Comments

  1. Cassidy 15 May 2019
    Rispondi

    Il mastino mi ha regalato delle gioie in questa puntata, ma lui è sempre stato uno dei miei preferiti insieme ad Arya, ho una passione per i cani e ne pago le conseguenze. Non riuscivo a non guardare Tyrion senza sentire la voce di Varys che gli diceva «te l’avevo dettooooooo!». Cheers

  2. fperale 15 May 2019
    Rispondi

    Ma Strickland come il preside Strickland? 😀 Con tutt’altra resa però! Peccato che ci sia solo un’ultima puntata, ragionavamo che sarebbe stato figo che la stagione finisse qui, e ci fosse una nona stagione tutta incentrata sulla dittatura nana-ciglio-parruccata e conseguente ribellione degli altri..

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.