Le novità più interessanti della settimana televisiva – 24/06/2019

Avete già firmato la petizione che ha chiesto a Netflix di cancellare Good Omens dai loro palinsesti? Bravi, vediamo se tra le novità di queste settimana c’è qualcosa che fa al caso vostro…

Novità succulente

La serie di cui tutti stanno parlando è Euphoria, nuovo “scandalo” made in HBO. O almeno così si dice. Basato su un’omonima serie israeliana, racconta la vita, le ossessioni, la droga e il sesso di un gruppo di studenti delle scuole superiori… HBO è stata sempre famosa per gli ostentati (a volte a torto a volte a ragione) contenuti sessuali delle sue produzioni, ma evidentemente il sesso “normale” non fa più scandalo come una volta. E allora via con choking, sadomaso, app di dating e via dicendo. Se tutto questo si accompagna a una grande serie come Chernobyl o è solo il tentativo (riuscito) di far parlare di sè ancora non lo so. Ma lo scoprirò di certo. L’aspetto presto su Sky come tutte o quasi le produzioni del network.

Sembra molto interessante City on a Hill, nuovo crime drama di Showtime ideato da Ben Affleck, e con un cast che comprende Kevin Bacon, Aldis Hodge, Amanda Clayton, Jill Hennesy e Rory Culkin. Basato sulla storia romanzata del cosiddetto “Boston Miracle”, le politiche che negli anni 90 hanno portato la violentissima Boston a ridurre gli omicidi di oltre il 40%, e la violenza giovanile di oltre il 60%. Dovrei dargli una chance.

NON darò sicuramente una chance a Grand Hotel, invece. Primo perché mi ricorda la rivista di fotoromanzi in edicola da mille anni, secondo perché è il remake americano di una serie spagnola che sembra la trasposizione televisiva di quella rivista, terzo perché… non mi va, ok? Comunque è su ABC, per vostra informazione. Parla di un albergo di lusso (ma va?) e della gente che ci gira intorno.

Da segnalare anche Ambitions, storia di rapporti di potere, politica e scandali nella metropoli di Atlanta, in onda sul network di Oprah Winfrey, e Reef Break, crime drama franco/americano di ABC sulla criminalità in un’isola.

Cose buone dal mondo

Qual è la cosa più cinese che vi viene in mente? La grande muraglia? Acqua. Gli involtini primavera? Ma no! I samurai? Quelli sono giapponesi! Ok ve lo dico io: il ping pong! Chasing Ball è una serie che parla di un gruppo di ragazzi che legano tra di loro uniti dalla propria passione per il ping pong! Non vorreste guardarlo tipo subito anche voi? Ma aspettate, c’è un’altra serie cinese che ha attratto la mia attenzione, anche solo per il titolo: My Beluga Boyfriend. Poi ecco, mi sono fermato al titolo per paura di rimanere deluso. Ma può un fidanzato beluga deludere davvero?

L’Europa offre sicuramente cose più vicine al nostro palato, come il crime drama polacco Pod powierzchnią che parla di… mmmhhh.. maledetto me, non potrei scegliermi roba più semplice da presentarvi? Comunque è la seconda stagione, quindi se avete già visto la prima sapete cosa aspettarvi, ecco.

Ci sono, so cosa cercavate: una telenovela portoghese! Quelle brasiliane sono troppo comuni ma allo stesso tempo troppo esotiche, e allora avventuriamoci nella torbida Lisbona (spero che la serie sia ambientata lì!) di Amar depois de Amar, stilizzato nel logo con A(cuoricino)A. Che bello.

Se neppure le telenovela portoghesi vi vanno a genio, ho un’ulteriore proposta per voi: Jerks! Una serie comica arrivata alla terza stagione, dal paese più esilarante del mondo, pieno di gente divertentissima che fa veramente scassare dal ridere: la Germania. No, eh?

Potrebbe invece rivelarsi una sorpresa Monzon, serie dedicata a uno dei pugili più grandi di tutti i tempi in onda sul network latinoamericano Space. Produzione in tredici puntate, piuttosto importante, con ambizioni internazionali… poi amici diciamo la verità, quando vedo un ring io sono già contento. Spero che arrivi da noi in qualche modo!

A volte ritornano

Partiamo con le cose più interessanti: Yellowstone è stato nella scorsa stagione forse il serial televisivo di cui meno si è parlato in proporzione alla qualità. Forse perché la storia di Taylor Sheridan è estremamente classica… ma è necessariamente un difetto? Un western moderno con protagonista Kevin Costner, perfettamente in linea con i film scritti e diretti da Sheridan. Non un capolavoro, ma uno splendido esempio di drama a tinte soap. Da (ri)scoprire con la seconda stagione appena cominciata.

Ritorna il period-drama neozelandese di maggior successo della storia! Siete contenti? Parlo ovviamente (!?) di Westside, che arriva alla quinta stagione forte del suo successo che l’ha portato anche da noi in Italia, su Netflix.

Se siete stati giovanissimi intorno al 2000 o come me avete avuto una sorella fissata con Disney Channel conoscerete sicuramente Raven. Ecco, un paio di anni fa è iniziata sullo stesso canale la serie che la presenta cresciuta e con prole. Raven’s Home è arrivata alla terza stagione. Oh mio dio.

Un po’ di segnalazioni veloci: terza stagione anche per il dramma multiculturale inglese Ackley Bridge, seconda per lo spinoff di The Fosters Good Trouble, quarta per la commedia The Detour (da noi su Joi).

Animo! Animo!

A vedere le foto sembra quasi una versione leggermente edulcorata di Rick & Morty… Amphibia è la storia di una ragazzina thailandese-americana che viene magicamente trasportata in una magica palude dove vivono rospi umanoidi. Potrebbe essere l’inizio di un incubo lovecraftiano, e invece è l’ultima serie di Disney Channel!

Netflix / Prime Video / Hulu…

Poche cose nel mondo dello streaming, ma qualcosa di intrigante c’è. Dark, ad esempio, con la sua seconda stagione. La prima era intricata, affascinante, ricca di misteri. E si chiudeva con un finale che lasciava aperti mille sbocchi diversi, che sono proprio curioso di vedere come hanno. Un successo sicuro per la produzione tedesca di Netflix.

Segnalo anche la comedy Mr. Iglesias, su un insegnante di scuole superiori che cerca di aiutare alunni dotati ma in difficoltà, il ritorno del musical drama argentino Go! Live your way, la seconda stagione del bel documentario The Confession Tapes. Per questa settimana è tutto, a lunedì prossimo!

Related posts

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 15/07/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 15/07/2019

Anch a metà agosto non mancano novità e ritorni in tv... scopriamoli insieme!

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 08/07/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 08/07/2019

Tutte le (poche) novità televisive della settimana. Ma tanto sappiamo benissimo che ve ne interessa una sola...

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 01/07/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 01/07/2019

Poche novità questa settimana in tv, ma un paio di cosette interessanti (una biografia che farà discutere con Russell Crowe, un anime piuttosto atteso) non mancano!

1 Comment

  1. Pietro Sabatelli 22 days ago
    Rispondi

    Ok Dark, ma quest’estate il caldo non fa bene alla tv…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.