Le novità più interessanti della settimana televisiva – 19/08/2019

Le temperature, grazie a dio, stanno diminuendo. Vediamo se i vari network di tutto il mondo ne hanno approfittato per tornare a fare uscire qualche novità!

Novità succulente

Quest’anno con Chernobyl, Euphoria e non solo, HBO sembra seriamente intenzionata a riprendersi lo scettro di produttrice per eccellenza di serie tv di qualità. Anche una serie meno pubblicizzata come la nuova Our Boys sembra avere molte frecce al proprio arco… Coprodotta con la tv israeliana, racconta la storia vera di tre ragazzi ebrei rapiti mentre tornavano a casa in autostop. Probabilmente arriverà presto su Sky. Attendiamo fiduciosi!

Cose buone dal mondo

Come saprete è obbligatorio in questa rubrica citare almeno una serie coreana, quindi ecco a voi Little Forest! Non so bene di cosa parli, forse è l’adattamento di un manga di Daisuke Igarashi, credo mai uscito in Italia, su una ragazza che dopo aver fallito nella grande città torna in campagna a vivere come contadina.

Dalla Colombia arriva invece El final del paraìso, spinoff della telenovela Sin senos sì hay paraìso che a sua volta era uno spinoff di Sin senos no hay paraìso. Insomma, dovrebbero proprio decidersi. La serie parla di due sorelle che malgrado tante difficoltà dimostrano di saper vivere bene anche senza prostituirsi, trafficare droga o rifarsi il seno. Giuro, la trama che ho letto diceva testualmente questo!

A volte ritornano

Ha avuto un ottimo successo di critica Succession, black comedy made in HBO su una famiglia di ricconi che si contendono il controllo dell’azienda di famiglia. Sono piovute candidature a Grammy, Golden Globe e chi più ne ha più ne metta… ma il pubblico ha pressoché ignorato la messa in onda, tanto che si dubitava potesse uscire una seconda stagione. E invece eccola qui! I critici immediatamente hanno detto che è ancora meglio della prima… vediamo un po’ se stavolta il pubblico risponderà! In Italia arriverà su Sky Atlantic, probabilmente tra qualche mese.

Ha avuto un buonissimo successo anche la serie di AMC (da noi su Prime Video) The Terror, la cui prima stagione era tratta dal romanzo omonimo di Dan Simmons. Con la seconda stagione si cambia completamente ambientazione, passando a un campo di concentramento per giapponesi durante la seconda guerra mondiale negli USA. Con fantasmi. Sono molto curioso, anche se ancora devo recuperare la prima.

Non ho invece bisogno di recuperare Lodge 49, che è stata una delle mie serie preferite dello scorso anno. Una storia assurda, un po’ surreale, che in parte mi ha ricordato la mia adorata John From Cincinnati. Sono proprio contento che sia cominciata la seconda stagione, e non vedo l’ora di vedermela su Prime Video, appena sarà conclusa negli USA la trasmissione su AMC.

Animo! Animo!

Se cercavate una serie tv su una famiglia di calamari bifolchi e antropomorfi che vivono nei monti della Georgia… beh, è una richiesta davvero estremamente specifica, ma siete fortunati: su Adult Swim è ricominciato Squidbillies! Siamo alla dodicesima stagione, la serie (animata un po’ alla Beavis & Butthead) non è mai arrivata in Italia e forse è un peccato. Sembra divertente.

Su Netflix la produzione della settimana è invece Cannon Busters, sorta di fantasy tratto da un fumetto indipendente pubblicato con buon successo nel 2005 che non ha mai avuto un seguito proprio perché l’autore voleva puntare su una serie animata. Ci ha messo quattordici anni, ma eccola qua. Spero per lui che sia venuta almeno benino.

Netflix / Prime Video / Hulu…

Settimana di ritorni su Netflix! Cominciamo con Sacred Games, prima serie originale prodotta in India dal network e discreto successo lo scorso anno. Si tratta di un thriller che a me ha fatto sonnecchiare gradevolmente, ma magari a voi è piaciuto, quindi… avanti con la seconda stagione! Decisamente meglio Mindhunter: la prima stagione, con la creazione del dipartimento di psicologia dell’FBI per trattare i casi dei serial killer, era un piccolo capolavoro con lo zampino (o zampone) di David Fincher. Interpretazioni grandiose, tema affascinante, regia non ne parliamo nemmeno… comincio subito a guardare la seconda stagione!

Amazon propone una piccolissima novità… una comedia messicana dal titolo El Juego de las Llaves. Quattro coppie con problemi di intimità si trovano e cercano di liberare la propria vita sessuale cominciando un gioco di scambi di partner… Ho visto cose simili su pornhub, ma questa secondo me sarà meno divertente!

Una novità Netflix è invece Green Frontier, intrigante serie crime colombiana che si avventura dentro la foresta amazzonica per indagare su alcuni misteriosi omicidi che forse nascondono il segreto di una tribù di indigeni… Devo proprio darci un’occhiata!

Related posts

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 16/09/2019

Rieccoci qui col consueto appuntamento del lunedì col Cumbrugliume, per scoprire tutte le novità più interessanti (e non) che potreste cominciare a guardare questa settimana! Novità succulente Per l'unica novità della settimana nei network tradizionali dovete volare in...

LE NOVITÀ PIÙ INTERESSANTI DELLA SETTIMANA TELEVISIVA – 09/09/2019

LE NOVITÀ PIÙ INTERESSANTI DELLA SETTIMANA TELEVISIVA – 09/09/2019

Novità succulente Questa settimana viva l'Inghilterra! Cominciamo con una nuova serie del network ITV, che ha come protagonista Martin Freeman. Ok, sono molto interessato! A Confession racconta la storia vera dell'omicidio di Sian O'Callaghan, con il protagonista - detective...

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 02/09/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 02/09/2019

Novità succulente A volte il nome giusto conta moltissimo: ecco perché sono stato immediatamente attratto da On Becoming a God in Central Florida, nuova serie su Showtime con Kirsten Dunst. La protagonista è una lavoratrice a salario minimo che progetta nel dettaglio la sua...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.