Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell’uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro “wherever books are sold”, come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra libreria di fiducia (magari una piccola libreria indipendente!) oppure di scrivere a ufficiostampadarkabyss@gmail.com per ottenere con l’acquisto anche un gadget esclusivo in omaggio. Ma se volete contribuire anche voi all’arricchimento di Jeff Bezos c’è pur sempre anche l’opzione Amazon -> https://amzn.to/35ZPpkf

La raccolta contiene undici racconti provenienti da ogni parte del mondo: dalla mitologia alla cultura pop, dalla letteratura ai personali parti della mia mente malata. Ci sono storie spaventose e altre divertenti, surreali e fantastiche, ironiche e blasfeme… Alcuni racconti hanno qualche anno sulle spalle, altri sono nuovissimi, ma tutti sono straordinariamente mostruosi. Parlare di mostri per San Valentino, perché no?

…e non dimenticatevi di recensirmi, a lettura ultimata!

logo

Related posts

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

Kebabbari vs Alieni!

Kebabbari vs Alieni!

Alvaro è uno studente universitario. O almeno, tecnicamente potrebbe definirsi tale, ma la verità è che il suo libretto universitario giace pressochè intonso dentro un cassetto, chissà poi quale. Nella grande città ci sono troppe distrazioni per pensare allo studio. Troppe feste, troppe...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.