Europa Nera #1 – Contenuti speciali: L’eccidio di Ronchidoso

La scelta di Gaggio Montano, paesone di poco più di quattromila abitanti sull’Appennino bolognese, come ambientazione per il racconto “Un Grande passo per l’umanità”, non è stata fatta a caso. Tra il 28 Settembre e il 4 Ottobre 1944 le truppe delle 16ª divisione di granatieri corazzati delle SS rastrellarono e uccisero più di sessanta ..

Read more
The Ministry for the future

Se seguite qualcuna delle mie pagine social probabilmente avrete già letto dei miei commenti su questo romanzo. Ma repetita iuvant, soprattutto se si tratta di un’opera così importante come questa. The Ministry for the future è l’ultimo romanzo di Kim Stanley Robinson, pluri premiato autore di fantascienza già vincitore del Robert A. Heinlein Award e ..

Read more
Europa Nera #1 – Contenuti speciali: Sergej Pavlovič Korolëv

Il nome di Sergej Pavlovič Korolëv non è noto come quelli di altri eroi dell’epoca spaziale, ma la corsa allo spazio sarebbe stata completamente diversa senza di lui, e probabilmente i più grandi successi dell’esplorazione del sistema solare sarebbero arrivati in ritardo di anni senza la sua spinta e il suo contributo. Cosa c’entra Korolëv ..

Read more
Europa Nera #1 – Contenuti speciali: Robert Capa

Avete letto il primo volume di Storie dall’Europa Nera, giusto? Forse nel racconto di Andrea Berneschi “Se cammini attraverso l’Inferno” vi sarà saltato agli occhi il nome di Friedmann, il “famoso fotografo” che accompagna Doyle, Pearson, Castellano e il resto delle truppe nello sbarco in Normandia. E forse “Friedmann” non vi avrà detto nulla. Ma ..

Read more
Storie dall’Europa Nera

Ciao! Vi ricordate di me? Se la risposta è no… vi capisco. Sono rimasto colpevolmente assente dal blog per troppo tempo, un po’ per i molti impegni che si sono accumulati e un po’ perché avevo perso gli stimoli per dedicarmici. Ma negli ultimi tempi mi sta tornando la voglia. Quindi, chissà. Vedremo se riuscirò ..

Read more
Di statue, proteste e #blacklivesmatter

Quando qualche giorno fa i movimenti di protesta del Black Lives Matter hanno cominciato in tutto il mondo ad abbattere o deturpare statue, molti commentatori hanno condannato la cosa citando i Talebani che nel marzo del 2001 distrussero i due giganteschi Buddha di Bamiyan, patrimonio mondiale dell’umanità per l’Unesco. Le grida di allarme più comuni ..

Read more
Quella sottile differenza tra satira, trolling e bullismo

Visto che Juventus e Napoli mi interessano meno di zero, la storia più importante di questi giorni è sicuramente la fama che ha improvvisamente colpito la social media manager (o quantomeno la persona incaricata di occuparsi di facebook) dell’INPS, che assediata da miliardi di proteste disperate sul reddito di cittadinanza ha cominciato a dare risposte ..

Read more
Dove sono finite le idee?

Due sere fa ho partecipato ad una assemblea pubblica organizzata dal Centro di Aggregazione Sociale del mio paese, Indicatore, per discutere di alcuni problemi di viabilità e dell’incuria e del degrado sempre più presenti. Al mio arrivo, un po’ in ritardo a causa di un altro impegno, sono rimasto molto piacevolmente colpito dalla quantità di ..

Read more
Slowly e il ritorno della lentezza

La memoria del mio vecchio telefonino a pedali era costantemente piena, così per anni ho badato all’ottimizzazione dello spazio e delle risorse: Telegram, Whatsapp, Facebook, Amazon, Netflix e poco più. Poi per colpa di un passero maledetto che mi è entrato in auto mentre guidavo rischiando di uccidermi (giuro!) ho lanciato il nontropposmart-phone dal finestrino, ..

Read more