Alessandro Forlani – I Senza-Tempo

Diciamo la verità, i romanzi vincitori del Premio Urania negli ultimi anni sono stati nei casi migliori delle delusioni (tipo quelli di Morellini o di Aresi), nei peggiori delle vere e proprie schifezze (qualcuno mi restituisca le ore spese nella lettura di E-Doll!). Il Premio Urania 2011, per fortuna, prometteva un po’ meglio. In finale ..

Read more
David Ambrose – L’uomo che credeva di essere se stesso

Dopo qualche delusione finalmente la classica collana Urania ospita un romanzo moderno, ben scritto, appassionante. David Ambrose è uno scrittore e sceneggiatore inglese e questo è stato, nel 1993, il suo esordio. Il romanzo era già stato pubblicato in Italia dalla Meridiano Zero in una edizione ormai a quanto ne so introvabile, un’opera di recupero ..

Read more
Raphael Lafferty – Maestro del Passato

Nel XXVImo secono Astrobia è l’unico pianeta colonizzato dall’uomo oltre alla vecchia Terra. I suoi primi abitanti volevano costruire un utopia dove la vita fosse perfetta, ma ben presto le cose cominciarono ad andare male. Molti abitanti perdevano la voglia di vivere, altri si ribellavano trasferendosi nella decadente Cathead, preferendo una vita breve e durissima ..

Read more

Robert Sawyer – cito la quarta di copertina – è l’unico scrittore canadese di fantascienza a tempo pieno. E, aggiungo io, forse il mio scrittore di fantascienza contemporaneo preferito. Ho letto quasi tutti i suoi romanzi apparsi su Urania, tutti più che apprezzati, in particolare l’originale ciclo del Neanderthal Parallax che ipotizza il contatto con ..

Read more
Robert Silverberg – Shadrach nella fornace

Partiamo subito da un assunto fondamentale: Robert Silverberg è uno dei grandissimi della letteratura (fantascientifica e non solo) e difficilmente si resta delusi da un suo romanzo. Qualsiasi cosa troviate comprate pure a scatola chiusa! Anche perché molto di ciò che ha fatto si trova anche a prezzi stracciati nelle bancarelle. Shadrach nella fornace è uno ..

Read more
Allen Steele – Galassia Nemica

A volte un libro piacevole, scorrevole, senza troppe pretese è quello che ci vuole. Allen Steele è uno scrittore di fantascienza avventurosa, New Space Opera la chiama qualcuno, piuttosto apprezzato in Italia. Urania ha già pubblicato numerosi dei suoi romanzi e questo Galassia Nemica (a proposito, il titolo non c’entra un cazzo con la trama. ..

Read more
Pat Frank – Addio Babilonia

Uno dei temi della fantascienza classica del dopoguerra è sicuramente l’incubo del dopobomba. E’ difficile immaginare come si doveva vivere in quei giorni, con l’incubo costante di una guerra nucleare che poteva scoppiare in ogni momento, con ancora negli occhi le immagini ed i reportage della distruzione operata dagli americani ad Hiroshima e Nagasaki. I ..

Read more
Jack Vance – Pianeta d’acqua

Chi è il migliore scrittore di fantascienza della storia? Gli intellettualoidi a questa domanda risponderebbero in massa Philip K. Dick, il “grande pubblico” probabilmente Asimov, Ray Bradbury avrebbe la sua nicchia di estimatori… io, come al solito, sono indeciso. Di solito a questa domanda rispondo Sheckley. Anche io ho avuto il mio periodo Dick e ..

Read more
Alfred E. van Vogt – Crociera nell’Infinito

L’”Urania Collezione” di novembre è un classico vero, e i classici difficilmente si possono discutere. “Crociera nell’Infinito”(pessima traduzione di The Voyage of the Space Beagle) è considerato da molti una delle principali fonti di ispirazione per Alien, ed è uno dei capolavori di Van Vogt, uno dei maestri della fantascienza classica. Lo Space Beagle (nome ..

Read more