LoSpo’s Corner tagged posts

LoSpo’s Corner: Westworld

Quando mi sono domandato cosa avessi guardato ultimamente mi sono reso conto che è passato del tempo dall’ultima serie che io abbia completato, considerando che da queste parti vanno piuttosto forte mi sono chiesto perché.

E mi sono risposto: perché l’ultima cosa che ho visto era la serie più bella di tutte.

Westworld

Parlare di Westword senza citarlo, senza cadere nello scellerato atto dello spoiler non è una cosa banale. L’idea è che lo spettatore non sappia nulla di nulla, che parta cioè dalla completa ignoranza, quindi da qui in poi commenterò solo le immagini contenute anche nei trailer per evitare qualunque inutile rischio.

Che Westworld sia un remake di un film del ’73 lo sanno anche i muri, che c’è Anthony Hopkins idem, che c’è stato anche un’altro film in pochi, che addirittura ci...

Read More

LoSpo’s Corner: Don’t trust the b—- in apartment 23

Quando per la prima volta mi sono imbattuto in Krysten Ritter lei era già mainstream. Era già ultrafamosa perchè Netflix aveva deciso di affidarsi a lei per la sua Jessica Jones. Ed io che sono nato nel 79 non mi sono posto problemi, mi sono buttato sulla novità Marvel come un assetato si butterebbe su un’oasi. Già saprete che non mi è piaciuta, anche a causa di un’attrice principale non all’altezza.
La domanda successiva alla visione delle prime due puntate è stata: “Com’è possibile che Netflix, con tutte le sue risorse connesse, si sia affidata ad un’attrice così scarsa?” e l’unica risposta che ho saputo trovare è stata guardare il lavoro che le ha permesso di diventare Jessica.

dont trust the b in apartment 23

Il risultato dopo la visione dei primi episodi è stato lampante: l’hanno presa perchè è un fenomeno...

Read More

LoSpo’s Corner: Archer

Disclaimer enorme: ci sarà una fortissima incetta di parolacce, concetti sessisti, razzisti, note contro le religioni, contro l’intelligenza, contro qualsiasi cosa. Se quanto appena letto dovesse disturbarvi o mettervi a disagio non proseguite, oggi si parla di Archer.

Archer

Da diversi anni girano su Italia1 i cartoni animati “crudeli”, quelli che non hanno rispetto per niente e per nessuno, irrispettosi e irriverenti. E alla fine almeno parecchi di noi ci hanno creduto, credendo che “I Simpson” fossero una serie irriverente, che “American Dad” fosse il ritratto senza filtro e senza censura della società americana...

Read More