racconti tagged posts

Concorso letterario “Una Vacanza Rovinata”

Ieri abbiamo detto che il fine settimana sarebbe stato dedicato a dei piccoli progetti letterari… dopo una raccolta di racconti ormai quasi portata a termine, una che deve essere ancora formata: il secondo concorso letterario del collettivo “Razione ILZ”, dal titolo UNA VACANZA ROVINATA!

Concorso Letterario Una vacanza rovinata

Qual è il tema del concorso?

“La vita moderna causa stress ed è per questo che, un bel giorno, l’uomo ha inventato le VACANZE !
Un bel sole alto nel cielo riscalda una spiaggia paradisiaca, un paesaggio collinare, una bella città d’arte o semplicemente splende al di fuori della finestra mentre si guarda la tv sbracati sul divano. Ognuno di noi predilige un differente tipo di relax...

Read More

Un ebook tributo per Mellon Collie – aggiornamento

Questo fine settimana parleremo di piccoli progetti letterari. Questo è il primo 🙂

Ne parlavo ormai più di un anno fa, ma si sa come vanno queste cose… ritardi, defezioni, gente che ti dici di sì entusiasta e poi sparisce… ma il progetto va avanti, e ora è il momento di chiudere!

L’idea è originariamente venuta al buon Roberto de La Schiuma dei Blog, e vista la mia passione per Mellon Collie non potevo non partecipare. Il 24 ottobre del 1995 uscì uno dei dischi più importanti per la mia generazione e quello che è sicuramente il capolavoro degli Smashing Pumpkins, non siamo più in tempo per il ventennale ma… Vi lascio alle parole di Roberto!

Mellon Collie

…e in breve, l’idea è questa: una raccolta di 28 racconti di 28 autori diversi, a tema “Mellon Collie and the Infinite Sadness”...

Read More

Il male che abita nel bosco – quinta parte

Clicca qui per leggere la prima parte de Il male che abita nel bosco
Clicca qui per la seconda parte
Clicca qui per la terza parte
Clicca qui per la quarta parte

Buona lettura, e al solito sono graditi i commenti qui o in privato 🙂

Il male che abita nel bosco

– Giacomo non prendermi in giro, secondo te è possibile che Amina fosse ancora vergine?
– Ma sei scemo?

Avevamo paura, ma proprio non sapevamo resistere alla tentazione di tornare al fiume anche quel pomeriggio. C’era un mistero da risolvere, e anche senza parlare sentivamo entrambi che quello era il nostro mistero, il nostro segreto. Nessuno doveva sapere nulla, spettava solo a noi provare a venirne a capo. Era prestissimo, poco più delle 14,00, e il sole picchiava davvero forte...

Read More