tirate livorose tagged posts

Erano 657

Erano 657. Fuggivano dalla povertà, dalla miseria, dalla fame, dalla dittatura, verso un futuro in un continente che non era il loro. Quasi nessuno conosceva la lingua che avrebbero dovuto parlare appena sbarcati. Molti viaggiavano da soli, senza conoscere nessuno, molti non avevano neppure chiaro quale sarebbe stata la loro destinazione, forse sarebbero rimasti, forse si sarebbero spostati nei paesi vicini. Alcuni, una minoranza, avevano parenti o amici che li avrebbero accolti ed aiutati, forse avrebbero trovato loro un lavoro, ma per la maggior parte non sapevano neppure dove avrebbero dormito la prima notte. Quasi tutti i loro risparmi erano stati spesi nella traversata, ma secondo ognuno di loro era meglio partire per un destino incerto piuttosto che rimanere...
Read More

Non avete capito un cazzo

Oggi (e domani, e dopodomani…) siamo tutti Charlie. Ma noto con dispiacere che di questi tutti, molti non hanno capito un cazzo. La ovvia condanna del terrorismo è confusa e schifosamente mischiata con il razzismo più becero, con l’ignoranza, con la superbia di chi non accetta una cultura diversa dalla sua (queste persone mi ricordano qualcuno…). Vedo tante grida anti-islam, anche da parte di persone che mi sarei aspettato essere più intelligenti. Vedo gente che vorrebbe una guerra, gente che vorrebbe “che andassero tutti a casa loro”, gente che dice che l’Islam andrebbe eliminato dalla faccia della terra.
Non hanno capito un cazzo.
La prima cosa che sento dire da molti è che “loro” ci vogliono ammazzare, mentre un terrorismo cattolico non esiste.
Non è vero.
Non s...
Read More

Sarebbe bello essere fascisti

Ci pensavo ieri dopo aver scoperto che un ristorante dove vado (andavo) spesso ha inseirito all’ingresso una simpatica vetrinetta contenete dischi di canzoni fasciste e discorsi di Mussolini… ma quanto sarebbe bello essere fascisti? Le persone normali hanno problemi, pensieri, dubbi, il fascista ha solo certezze. Ama la patria, la famiglia, il Duce (con la maiuscola), odia i comunisti, i negri, gli arabi (ora lascia perdere che Mussolini venne definito la Spada dell’Islam, il fascista mica conosce la storia). Il fascista ha sempre un capro espiatorio, un bersaglio semplice da colpire. L’Italia va male? Colpa dei comunisti che l’hanno governata per cinquanta anni...
Read More