logo

Ascoltinbrevis!

DARKER HALF – Never Surrender
Heavy / thrash dall’Australia, caruccio ma dimenticabile. Gli manca uno spunto di originalità per fare si che rimanga in mente. 
FOCUS – Golden Oldies
Non un nuovo album, ma una ri-registrazione dei vecchi classici della progressive band olandese. Tenuto conto che i Focus sono geniali e spiazzanti anche nei pezzi che hanno quaranta anni, il disco è ottimo per i neofiti e sostanzialmente inutile per chi i Focus li conosce già!
GAME OVER – Burst into the Quiet
Thrash metal da Ferrara! Non sapevo neanche fossero italiani quando l’ho ascoltato per la prima volta. Buon disco, secco, rapido, efficace. Anche a loro manca quel qualcosina che li porterebbe a farsi distinguere, comunque consigliato a tutti i thrasher.

GUILTY AS CHARGED – Leap of Faith

Altro album heavy / thrash, questa volta dal Belgio, nazione non esattamente nota per la sua scena metal (ricordo solo gli Ostrogoth…) ma insomma, chissenefrega. Qualche influenza power, altre quasi Panteriane, un altro disco breve e piuttosto intenso, ma un po’ discontinuo come qualità. I pezzi migliori però hanno un bel tiro!

JOHN BUTLER TRIO – Flesh and Blood
Il John Butler Trio è un gruppo piuttosto noto in Australia, dove ha vinto due dischi di platino. Francamente non li conoscevo, ma Flesh and Blood non è affatto male, tra rock, funky, bluegrass e spirito cantautorale. Ogni tanto qualcosa di più tranquillo ci vuole 😉
XEX – Vier

Thrash metal tecnico con spunti prog. Dall’Idaho. Noioso.

YANKEE COCKFIGHT – Keep Bangin
Un duo heavy blues dal New Hampshire, composto da Scrimmy (chitarra e kick-drums) e Mighty Junior (voce e armonica). Non ho ancora capito se mi piacciono perché mi fanno schifo o perché sono geniali, però continuo ad ascoltarli! L’armonicista è un mostro.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: