logo

Novità dalle sale: 13/11/2014 – JENNIFER LAWRENCE NUDA e altre cose ganze

Breaking News: Jennifer Lawrence non si spoglierà perché dice che tanto ormai le avete già visto tutti anche l’intestino tenue. Vi dovrete quindi accontentare del suo ultimo film!
– HUNGER GAMES: IL CANTO DELLA RIVOLTA – PARTE 1, di Francis Lawrence. Con Jennifer Lawrence, Josh Hutcherson, Liam Hemsworth.
Genere: no, non si spoglia
SI ALZINO GLI UCCELLI!!!
Katniss, smetti di fischiettare come una cretina e MOSTRACI LE PUPPE! Film diviso in due parti perché dai, da Harry Potter avremo imparato qualcosa no?
Perché potrebbe piacere: perché è la migliore serie young adult, con gli attori migliori e la regia migliore.
Perché potrebbe non piacere: perché dalla Lawrence vorremmo altri tipi di film.
Voto: *** 1/2
– SCUSATE SE ESISTO, di Riccardo Milani. Con Paola Cortellesi, Raoul Bova, Corrado Fortuna.
Genere: aaargh!
Raoul Bova e Paola Cortellesi qui ripresi mentre si rendono conto che il loro ultimo film è una merda
Che dite, lo scusiamo? Anche se è il film italiano inutile della settimana???
Perché potrebbe piacere: perché la Cortellesi e Raoul Bova sono belli.
Perché potrebbe non piacere: ieri in tv ho visto la Cortellesi che diceva “ecco un’anteprima del mio ultimo film da domani nelle sale”, e mi sono detto “beh dai guardiamolo, la Cortellesi è simpatica! Dopo due minuti volevo vomitare.
Voto: :P:P:P:P:P
– ADIEU AU LANGAGE – ADDIO AL LINGUAGGIO,  di Jean-Luc Godard. Con Kamel Abdeli, Héloise Godet, Zoé Bruneau.
Genere: incomunicablità
Sono un insensibile se vi dico che pensavo che Godard fosse morto tipo quindici anni fa? Questa è la storia di una coppia che finisce per non parlare più lo stesso linguaggio, in un mash-up di versi, immagini, suoni, ripetizioni e cambiamenti.
Perché potrebbe piacere: è il ritorno (anche dalla tomba!) di un grande maestro
Perché potrebbe non piacere: lo dico piano piano… sottovoce… CHE DUE PALLEEEEEE
Voto: ***
– MY OLD LADY, di Israel Horovitz. Con Kevin Kline, Maggie Smith, Kristin Scott Thomas.
Genere: old adult
Un americano arriva a Parigi per vendere l’appartamento ereditato alla morte del padre, ma scopre che la casa è occupata da una vecchia novantenne con sua figlia, e che il contratto dice che fino alla sua morte non potrà rientrarne in possesso.
Perché potrebbe piacere: debutto al cinema di un autore teatrale molto apprezzato
Perché potrebbe non piacere: ci sono i francesi.
Voto: *
– THESE FINAL HOURS, di Zak Hilditch. Con Nathan Phillips, Angourie Rice, Jessica De Gouw.
Genere: apocalisse!
Un asteroide ha colpito la terra, e l’apocalisse sta raggiungendo mano a mano tutti i continenti. A Perth, in Australia, mancano dodici ore alla fine di tutto, James è in viaggio per andare alla festa di fine mondo, ma per strada salva una bambina finita nelle mani di due pedofili e prova a farle raggiungere suo padre per l’ultimo saluto.
Perché potrebbe piacere: il tema è piuttosto pesantuccio, ma anche molto, molto interessante. Eppoi c’è un’attrice che si chiama Angourie.
Perché potrebbe non piacere: sicuramente un film con più introspezione che azione.
Voto: ***
– I TONI DELL’AMORE – LOVE IS STRANGE, di Ira Sachs. Con John Lithgow, Alfred Molina, Marisa Tomei
Genere: ma perché cazzo ormai quasi tutti i film hanno due titoli, uno in italiano e uno in inglese?
Ben è un pittore, George dirige il coro dei ragazzi di una scuola cattolica, i due si amano e convivono da 39 anni, ma quando chiedono di sposarsi la chiesa cattolica licenzia in tronco George, colpevole di aver ufficializzato quello che tutti già sapevano..
Perché potrebbe piacere: una storia d’amore profondo narrata quasi sussurrando
Perché potrebbe non piacere: rischi di didascalismo, e non c’è neppure un supereroe!
Voto: **

4 thoughts on “Novità dalle sale: 13/11/2014 – JENNIFER LAWRENCE NUDA e altre cose ganze”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: