logo

Novità dalle sale: 30/04/2015 – I nani! I nani! I nani! I nani! I nani! I nani! I nani!

I nani tornano ad imperversare nei cinema! Aiutooooooo!

– LE STREGHE SON TORNATE, di Álex De la Iglesia. Con Carmen Maura, Hugo Silva, Mario Casas
Genere: ecclesiastico
…ma non ecclesiastico nel senso di chiesa, ecclesiastico nel senso che è un film di De la Iglesia,. Oddio, in realtà anche ecclesiastico. O forse anti-ecclesiastico, vista la locandina che me lo fa aspettare decisamente sopra le righe! Qui ci sono due disperati che assaltano un negozio di compro-oro e tentano di fuggire in Francia, ma le streghe di Zugarramurdi tentano di fermarli ed impadronirsi della refurtiva…
Perché potrebbe piacere: thriller, azione, umorismo, sesso, casino, un uomo vestito da Gesù Cristo armato di fucile a pompa…
Perché potrebbe non piacere: De la Iglesia viene da alcune prove sottotono e non ha mezze misure…
Voto all’aspettativa: ****
– RUN ALL NIGHT – UNA NOTTE PER SOPRAVVIVERE, di Jaume Collet-Serra. Con Liam Neeson, Ed Harris, Joel Kinnaman
Genere: ACTION NEESON
La trasformazione di Liam Neeson in eroe dei film di azione è inspiegabile. In pochi anni è passato da Oskar Schindler a vendicatore, killer (più o meno pentito), agente CIA, tizio in lotta contro i lupi… ebbasta, dai! Qui è diretto dal suo amicone Collet-Serra che come al solito lo trasformerà in eroe dolente e penitente.
Perché potrebbe piacere: sembra un onesto tardo-action, e qualcuno potrebbe leggere per sbaglio “RUM all night”, il che sarebbe divertente
Perché potrebbe non piacere: nulla di trascendentale
Voto all’aspettativa: * 1/2
– RITORNO AL MARIGOLD HOTEL, di John Madden. Con Judi Dench, Maggie Smith, Bill Nighy
Genere: film coi vecchi
Non ci sono mai stato, come faccio a tornarci? Peccato.
Perché potrebbe piacere: tra i vecchi ce ne sarà qualcuno bravo.
Perché potrebbe non piacere: ma Madden non era quello che commentava il football americano? No? Peccato, lui mi piaceva.
Voto all’aspettativa: :P:P
– CHILD 44 – IL BAMBINO N.44, di Daniel Espinosa. Con Tom Hardy, Noomi Rapace, Gary Oldman
Genere: babykiller

Nella vecchia Unione Sovietica formalmente il crimine praticamente non esisteva… formalmente. La morte di un ragazzino strangolato e ucciso da uno psicopatico viene quindi da principio catalogata come incidente, ma un secondo caso costringerà un ufficiale di polizia ad indagare e a rivedere le proprie credenze…

Perché potrebbe piacere: da un romanzo che ha venduto moltissimo…
Perché potrebbe non piacere: …un film che non vedranno in moltissimi, temo

Voto all’aspettativa: *

– I 7 NANI, di Boris Aljinovic, Harald Siepermann.
Genere: animazione

I NANI! I NANI! I NANI! I NANI! I NANI! I NANI! I NANI! Si, sette volte.

Perché potrebbe piacere: immaginatelo con la colonna sonora di Richard Benson
Perché potrebbe non piacere: l’alternativa tedesca a Shrek che mischia Biancaneve, Cappuccetto Rosso e pure un drago? No grazie.

Voto all’aspettativa: :P:P:P:P

– BASTA POCO,  di Andrea Muzzi, Riccardo Paoletti. Con Andrea Muzzi, Massimiliano Galligani, Marco Messeri

Basta poco, e ne esce IL FILM ITALIANO INUTILE DELLA SETTIMANA!

5 thoughts on “Novità dalle sale: 30/04/2015 – I nani! I nani! I nani! I nani! I nani! I nani! I nani!”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: