logo

Terror Supermarket

Latito da troppo tempo da questi schermi, ma mi sono ripromesso che il 2023 sarà l’anno del rilancio del sito (e non solo), quindi…

È USCITO TERROR SUPERMARKET!

Copertina Terror Supermarket, romanzo di Michele Borgogni

TRAMA, come le persone serie

Sembra una giornata normale per i dipendenti del Supermercato Terra, il più grande del centro Italia. Normale, anche se è domenica mattina, e nessuno ha davvero voglia di essere lì. Sarebbe molto più bello poter trascorrere un giorno di festa a casa, con i parenti, o in giro a visitare musei, a scoprire piccoli borghi, a passare del tempo insieme alle persone che più si amano.
Ma i clienti continuano a venire, anche se pure loro sembrano più nervosi del solito. Non si può tenere chiuso un centro commerciale, neanche di domenica.

Certo, però, che rabbia.
Troppa rabbia.
Rabbia ovunque

Che sta succedendo?

Terror Supermarket è un romanzo breve, violento, grottesco, spaventoso, assolutamente reale. Dedicato a chi lavora e non si arrende.

Come (quasi) ogni volta, la copertina è di Chiara Leidi mentre l’editing è a cura di Ottavia M. Corazza. Per quanto riguarda impaginazione e progetto grafico, mi sono affidata a Lisa Bilotti, bravissima professionista e collega autrice di grande talento (magari presto vi parlerò del suo romanzo!) che mi ha aiutato a partorire alcune chicche grafiche che troverete all’interno, completamente a colori.

Dovrei farvi degli spoiler? Ma no… Ma una cosa ve la dico: mai come stavolta vi conviene prendere la versione cartacea, soprattutto perché Amazon ci ha fatto il favore di metterla in SUPER OFFERTA a 7.52€ compresa la consegna.

CORRETE A PRENDERLO QUI

Le prime recensioni sono più che positive, ma ovviamente qualsiasi vostro parere sarà graditissimo! Potete dirmi cosa ne pensate sia nei commenti di questo post, nei miei social o alla mia email info@cumbrugliume.it

Vi aspetto a PRESTISSIMO con nuove sorprese!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: