Lair of the Minotaur – War Metal Battle Master

La musica dei Lair of the Minotaur è un po’ come dovrebbe essere (e purtroppo non è più) l’heavy metal: brutto, sporco, aggressivo, minaccioso, pericoloso. Ormai si vedono gruppi death suonare truccati come i Tokyo Hotel, gruppi power cantare inni da gioco di ruolo dal vivo alla “che bello l’elfetto/che mago perfetto”, gruppi folk (l’ultima moda) che farebbero una gran figura alla sagra della panzanella e troppi metallari aggrappati ai soliti vecchi, stanchi miti che francamente spesso non gliela fanno più e si meriterebbero pure la pensione. Per fortuna a rendere un po’ meno soli i tanti (???) appassionati di Venom, Slayer e Celtic Frost arrivano gli americani LotM, nome che è già un programma e titolo del disco che lo è ancora di più: WAR METAL BATTLE MASTER. Ma ci pensate? Si muovono al limite tra il ridicolo e l’estrema grandezza, e il fatto di definire il disco “un concept album su come risolvere i conflitti con una fottutissima ascia” consente loro di oltrepassare quel limite. E di entrare nella leggenda. Otto brani che i nostalgici del metal tutto d’un pezzo adoreranno, tra thrash furioso e momenti quasi sludge. Forse manca IL pezzo definitivo, ma una tale uniforme qualità è rara di questi tempi. I Lair of the Minotaur sono uno dei migliori esempi di quel nuovo movimento metal made in America che piano piano si sta facendo conoscere in tutto il mondo… compratevi il disco, ne vale la pena.

Voto


1/2 /5

…eppoi c’è il video.

Sangue, squartamenti, tette, spadoni che farebbero piangere Terry Brooks e farebbero ululare di gioia Robert E. Howard. Insomma, evviva il cattivo gusto! Ma che miti sono?

logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Kebabbari vs Alieni!

Kebabbari vs Alieni!

Alvaro è uno studente universitario. O almeno, tecnicamente potrebbe definirsi tale, ma la verità è che il suo libretto universitario giace pressochè intonso dentro un cassetto, chissà poi quale. Nella grande città ci sono troppe distrazioni per pensare allo studio. Troppe feste, troppe...

8 Comments

  1. sciupacabron 17 July 2008
    Rispondi

    non male questo disco…ogni buon vecchi metallaro dovrebbe ascoltarlo…in giro c’e’ troppa merda…e troppi falsi metallari…IF IT’S NOT IN YOUR BLOOD, YOU CAN’T UNDERSTAND.

  2. Limerick 17 July 2008
    Rispondi

    Dovrebbe ascoltarlo pure Richard Benson secondo me…

  3. sciupacabron 18 July 2008
    Rispondi

    mamma mamma ….UN POLLOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!VOGLIAMO RICHARD BENSON PRESIDENTE DEL CONSIGLIO!!!!!

  4. Limerick 18 July 2008
    Rispondi

    sciupacabron… ma te non lavori mai eh? 😀

  5. sciupacabron 18 July 2008
    Rispondi

    quando posso lavoro…:)

  6. sciupacabron 18 July 2008
    Rispondi

    dormo la mattina perche’ il pomeriggio mi devo riposare….:D …magari!!!minimo mi faccio 10 ore al giorno al lavoro…

  7. niccolo’ 18 July 2008
    Rispondi

    Grandissimi, w l’ignoranza brada, gli spadoni, le budella ai quattro venti, le chitarrone assordanti e le donne burrose sporche di sangue!

  8. sciupacabron 23 July 2008
    Rispondi

    LIMEEERICK!! I MIEI DISCHI DEGLI IRON MAIDEN!!!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.