logo

James Gunn – I Fabbricanti di Felicità

Dopo Gli Ascoltatori, Urania Collezione continua a proporci James Gunn, autore non conosciutissimo (più noto come storico della fantascienza che come romanziere) ma secondo me da riscoprire. Ne I Fabbricanti di Felicità, romanzo nato dall’unione di tre racconti per la prima volta pubblicato in Italia su Galassia negli Anni 70, Gunn ci mostra come una società che faccia delle ricerca della pura felicità il proprio unico scopo possa andare rapidamente verso una distorsione della realtà… Partendo dagli inizi, quando una società che si promette di garantire assoluta felicità a tutti si presenta sul mercato, offrendo i propri infallibili servizi in cambio di… tutto. Ma cosa è tutto quanto in cambio dell’eterna beatitudine? Prima un piccolo paese, poi l’America, poi il Mondo… la Società Edonica è destinata a conquistare uno spazio sempre più grande, fino a divenire nei secoli a venire l’unica cosa che conta realmente.

Come per il precedente Gli Ascoltatori, anche per I Fabbricanti di Felicità si può parlare di un romanzo non perfetto, con diversi difetti (una seconda parte piuttosto banale ad esempio), ma che si legge in un lampo e che riesce a conquistarsi uno spazio dentro il lettore. Gunn è scrittore colto ma di facile lettura, sa mischiare bene vari registri letterari e creare personaggi che restano, anche quando come in questo caso il vero personaggio onnipresente è appunto una società. Il libro lo trovate ancora in edicola… affrettatevi!

Info:

James Gunn – I Fabbricanti di Felicità
(tit. orig.: The JoyMakers)
Urania Collezione #074
264 pagg., 4.90€

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: